Questioni concernenti gov.it

Eusebio Giandomenico e.giandomenico a GORGIA.IT
Lun 18 Feb 2002 21:58:12 CET


At 15:02 +0100 18-02-2002, Alfredo E. Cotroneo wrote:
>... nexus.org non e' "mio" ;-)
touche'

>Inoltre, se a seguito della richiesta del governo italiano venisse concessa
>una modifica alle regole di naming per l'assegnazione di gov.it, analoga
>modifica per .org.it, .com.it, .mil.it e simili deve essere concessa
>esclusivamente con il principio "first-come, first served" ("il primo
>arrivato, meglio alloggia")
Corretto, per questo sono contrario all'assegnazione del dominio e
preferirei una regolamentazione dei SLD derivabili dai nomi
attualmente riservati (e corrispondenti a gTLDs)

>In maniera analoga, in merito all'autorevolezza di chi possa stare poi
>sotto .org.it, lungi da me l'idea di introdurre policy di certificazione
In realta' sono d'accordo con te, la "certificazione" voleva essere
un esempio (o provocazione se vuoi) di fattore per descrivere in una
norma i requisiti di quanti aspirano ad utilizzare i nomi riservati
come SLD.

>Ribadisco che la necessita' prioritaria e' semmai di classificazione
>(.gov.it, .org.it, ecc), non di "certificazione". La "certificazione",
>ovvero l'autorevolezza, per mio conto la si guadagna sul campo, non con un
>atto notarile o una autorizzazione ministeriale.
D'accordo per ORG.it meno per GOV.IT che e' stato guadagnato sul
campo dal "Popolo italiano" e attribuito tramite ben noti meccanismi
rappresentativi alle istituzioni repubblicane.

EG
--



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe