Comunicato n. 37 del CE - Nuova versione

bini@fashionweb.net bini a FASHIONWEB.NET
Ven 22 Feb 2002 09:59:20 CET


       Mi scuso per il ritardo ma solo oggi sono riuscito ad inviarvi la nuova versione del comunicato 37 del CE.
       Saluti,
                      Pierfranco Bini
             Direttore del CE della NA


       --------------------------- Comunicato --------------------------------------------

       Comunicato nr. 37 del Comitato Esecutivo della Naming Authority Italiana
       ------------------------------------------------------------------------

       Buongiorno!

       Si comunica ai membri della Naming Authority che il Comitato Esecutivo, riunitosi a Pisa in data 19/2/2002, ha deliberato quanto segue:


       ---Modifiche alle Regole di Naming---

       1) All'articolo 11.2 Revoca d'ufficio  viene aggiunto il seguente punto:

       "mancata presentazione dei documenti previsti ai sensi del articolo 3.2 delle procedure tecniche di registrazione;"

       ---Modifiche alle Procedure Tecniche di Registrazione---

       2)     All'articolo 1.2 Lettera di Assunzione di Responsabilità Lettere di AR viene modificato il nome dell'Istituto CNR in cui opera la RA da IAT a
       IIT divenendo cosi':

       "Registration Authority Italiana
       Network Information Center
       c/o Istituto IIT del CNR
       Via Giuseppe Moruzzi, 1
       I-56124 Pisa
       Tel: +39 050 3139811
       Fax: +39 050 542420"

       3)     All'articolo 3.2 Revoca di un nome a dominio non più mantenuto dal provider/maintainer viene modificato il primo capoverso:

       Attuale versione primo capoverso:
       Nel caso in cui il provider/maintainer non voglia più mantenere un nome a dominio deve provvedere a informare la RA con una comunicazione
scritta.

       Nuovo paragrafo
       "Un nome a dominio è posto in stato di NO-PROVIDER-MNT nei seguenti casi:

       ·     quando la RA riceve una comunicazione scritta da parte del provider/maintainer nella quale lo stesso esplicita che non intende più
       mantenere quel nome a dominio;
       ·     quando un provider/maintainer non abbia più un contratto attivo con la RA."


       ---Modifiche ai nomi riservati ---

       4)     All'articolo 3  Nomi Riservati di Pubblica Amministrazione viene aggiunto un nuovo paragrafo:

       "Oltre ai "Nomi Riservati corrispondenti all'Italia" elencati in tabella 1.1, sono nomi riservati e assegnabili solo agli Organi Istituzionali dello Stato
       anche i seguenti:

       IPS:

       gov.it
       governo.it

       ISO/IEC 10021:

       prmd=gov; admd=<any>; c=it;
       prmd=governo; admd=<any>; c=it;

       X.500:

       Org=gov; c=it;
       Org=governo; c=it;"

       5)     Nella "Tabella 2.2 - Nomi Riservati di Utilizzo Generale: gTLD"  viene rimosso il dominio gov.it


       Le decisioni di cui ai punti 1, 2, 3, 4 e 5 sono pubblicate peri fini di cui all'art. 17, I e II comma dello statuto.

       Cordiali saluti,

       Pierfranco Bini
       Direttore del Comitato Esecutivo della Naming Authority Italiana



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe