R: LAR e minori

Dell'Arte dell.arte a TIN.IT
Mer 27 Feb 2002 15:52:48 CET


Occorrerà distinguere a seconda dei casi:
1-    la capacità giuridica, cioè l'idoneità di essere titolare di rapporti
giuridici, si acquista con la nascita; la capacità di agire si acquista
colla maggiore età (artt. 1-2 c.c.). Il che significa che il minorenne è in
linea generale titolare di diritti (reali ed obbligatori) ma per il loro
esercizio non può agire direttamente ma tramite coloro che ne esercitano la
patri potestà (padre e madre congiuntamente o uno di essi a seconda dei
casi), qualora manchino i genitori il minore avrà nominato un tutore. nella
specie ai sensi dell'art. 320 c.c. ritengo che la registrazione del nome a
dominio possa essere qualificata come atto di ordinaria amministrazione ed
in quanto tale può essere compiuto disgiuntamente da ciascun coniuge senza
autorizzazione del G.T.
2-    il minore che ha contratto matrimonio è emancipato di diritto (art.
390 c.c.): il che significa i parole povere che può compiere da solo tutti
gli atti di ordinaria amministrazione, come sarebbe la registrazione del
dominio, e per gli atti di straordinaria amministrazione (es. vendita,
mutuo, ipoteca, etc.) deve essere assistito dal curatore (nella persona del
coniuge se a sua volta maggiorenne), previa autorizzazione del G.T. o del
Tribunale a seconda della natura dell'atto.
3-    Il minore emancipato può esercitare impresa commerciale senza
assistenza del curatore, se autorizzato dal Tribunale sentito il G.T.:
conseguenza pratica è che se il minore vuole registrare il dominio per la
sua impresa lo può fare da solo.
4-    Il minore non emancipato può essere autorizza a continuare l'esercizio
di un'impresa a lui pervenutagli (es. per successione o donazione) in questo
caso i genitori esercitano l'attività quali esercenti la potestà parentale e
dunque saranno loro a richiedere la registrazione come sub 1.
5- in tutti i casi in cui sorga contrasto tra il minore ed i genitori
esercenti la potestà parentale su istanza anche solo del minore il giudice
nomina un curatore speciale ad acta. Idem se sorge conflitto d'interessi.
Spero di essere stato utile.
avv. Salvo Dell'Arte


----- Original Message -----
From: Bruschi Raimondo <raimondo a bruschi.com>
To: <ita-pe a NIC.IT>
Sent: Wednesday, February 27, 2002 12:06 PM
Subject: Re: LAR e minori


> non ricordo ma un Minorenne non puo' firmare
> ci sono casi in cui manco i genitori non possono firmare per lui
> dal notaio per esempio...
>
> ci sara un legale in lista ?
>
> At 11.49 27/02/2002 Wednesday +0100, you wrote:
> > > Da: Paolo Furieri <furieri a ntc.it>
> >
> > > un minorenne che intende registrare un dominio suo_nomecognome.it che
deve
> > > fare ?
> >
> >Un minorenne *puo`* registrare?
> >Mi sembra piu` logico che siano mamma e papa` a registrare
> >a nome suo, (e in questo caso il limite di un dominio
> >"personale" cade).
> >
> >ciao, .mau.
>
> Distinti Saluti
> --
> Ancara SRL - Sede Legale: Via Bredina 6/a I-25128 Brescia Italy
> Tel +39 30 2477891 Diretto +39 30 224015 Cell. +39 3355.2828.87
> Fax Cell. 3355.0712.51 Fax +39 30 220257 Fax to E-mail +39 02.700430525
> http://www.ancara.net ANCARA-MNT IT
<mailto:info a ancara.net>info a ancara.net
>   ICQ UIN 17858453



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe