R: R: Poste Italiane / Malavasi - NA - RA

Riccardo Roversi rroversi a SLA.IT
Lun 28 Gen 2002 15:48:23 CET


Presidente,

ti aspettavo al varco... e tu (da bravo ingenuo scienziato) hai abboccato
subito !

sei stato tu a non informare la lista (come al solito) anche soltanto
dell'esistenza di questa ulteriore appendice contenziosa della vicenda

quanto al merito delle tue affermazioni, se ti citano in giudizio insieme ad
altre parti e tu ritieni che la pretesa azionata nei confronti del convenuto
principale (che non sei tu, ma Malavasi nel caso di specie) sia fondata, ti
puo anche capitare di aderire alla tesi dell'attore per quanto concerne la
domanda principale e di chiedere semplicemente il rigetto delle domande (o
delle parti di esse) rivolte contro di te

lo sapevi ?

te lo avevano detto i tuoi avvocati ? (a proposito, ma non si era detto che
sarebbe stata diffusa in lista la notizia di tutte le procedure contro NA
per consentire la formazione di collegi di difesa ad hoc ?)

ciao

---------------------
Avv. Riccardo Roversi
Abbatescianni e Associati - Milano
Tel +390254131748
Fax +390254131706
Mobile +393356962583


-----Messaggio originale-----
Da: Claudio Allocchio [mailto:Claudio.Allocchio a garr.it]
Inviato: lunedi 28 gennaio 2002 15.36
A: Riccardo Roversi
Cc: ITA-PE a NIC.IT
Oggetto: Re: R: Poste Italiane / Malavasi - NA - RA



> Mai avrei pensato che NA e RA avrebbero resistito a questo tipo di
> iniziativa da parte di Poste Italiane, nel senso che non mi pare ci sia un
> grosso interesse da parte di NA/RA a sostenere le tesi di Malavasi e,
> comunque, ad opporsi a Poste Italiane, che mi pare (a prima vista) avere
> pretese discretamente fondate nei confronti dei domini in questione.

Se una parte ti cita in giudizio come "corresponsabile e quindi passibile
di condanna" per la registrazione di un nome a dominio ove la RA e la NA
sono invece semplicemente coloro che stabiliscono la procedura e la
attuano, tu accetti di essere ritenuto responsabile di qualcosa di cui
non lo sei?

Prima di sparare certi giudizi, meglio informarsi sullo stato delle cose.

Grazie
Claudio Allocchio



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe