che fare con i "fregati dai MNT"?

Maurizio Codogno puntomaupunto a TIN.IT
Mer 30 Gen 2002 09:34:01 CET


Continuando con le metafore, si potrebbe pensare al fondo
comune tra le assicurazioni in caso di incidenti insolvibili.

Piu` seriamente, il problema di chi e` stato fregato dal
MNT sparito e` duplice: il pagamento per l'uso del nome a
dominio e i servizi (web, email...).

Per il primo, si puo` immaginare che la RA non faccia
pagare l'eventuale trasferimento di MNT. Non che la cifra
sia poi cosi` alta...

Per il secondo, non so che dire. Forse e` possibile che un
pool di grossi MNT si accordi per lasciare un "servizio di
emergenza" (poco piu` di una pagina web che indichi che il
sito e` in via di trasferimento e un indirizzo di posta
elettronica per la raggiungibilita` del titolare). Ma e`
chiaro che non ci sarebbe nessun obbligo, e comunque lo
sfigato titolare ha da farsi un nuovo contratto con un altro
MNT...

ciao, .mau.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe