caino e abele adami

Andrea Mazzucchi jesus a NEXUS.IT
Mer 3 Lug 2002 19:50:07 CEST


>un mio cliente, pseudonimo Abele Adami, che possiede una ditta "Attrezzi Adami
>di Adami Abele snc" pensa di registrare "attrezziadami.it". ne parla con gli
>amici e ieri, dopo un paio di mesi, dopo averci ben riflettuto decide di
>registrarlo. a quel punto scopre che AttrezziAdami.it e' stato registrato da
>Caino Adami, suo fratello, con il quale e' in rotta di collisione, che a sua
>volta possiede una ditta di Attrezzi, la Adami Caino Attrezzi Costruzione snc.
>
>la registrazione e' contemporanea a quella di attrezziadami.com, del
>17/05/2002, successiva ai suoi colloqui con i comuni "amici" di suo fratello.
>A tutt'oggi non c'e' sito, anzi www.attrrezziadami.it punta a 0.0.0.0.
>
>il record MX di attrezziadami.it invece punta su mail.attrezziadami.it, che e'
>un IP "serio", su cui c'e' un mail server, che pero' non accetta mail per
>postmaster a attrezziadami.it.
>
>ho parlato al mio cliente della possibilita' della PDR, pero' gli devo anche
>dare una risposta circa le possibilita' di successo.
>
>1) ci sono ragionevoli possibilita' di vincere una PDR ? (la sua ditta si
>chiama attrezzi adami, quella del fratello si chiama adami caino attrezzi
>costruzione, ben piu' lontano da "attrezziadami", e AdamiCaino.it, nome
>"naturale" per la ditta dell'amato fratello e' libero)

A livello puramente personale io sono scettico: Caino e Abele hanno
tutti e due lo stesso cognome, hanno tutti e due una attivita'
commerciale, peraltro anche nello stesso ramo. Temo che in questo
caso ricorrano gli estremi di una procedura di riassegnazione ovvero:
la verifica del titolo all'uso o alla disponibilitÓ giuridica del
nome a dominio, e che il dominio non sia stato registrato e mantenuto
in mala fede.
Vedi bene che il titolo d'uso in questo caso c'e', e risulta
piuttosto difficile considerare un atto di malafede la registrazione
del nome a dominio della propria azienda, al di la' del cattivo
rapporto tra i fratelli.
Su una situazione del genere vedo meglio semmai un arbitrato, che
potrebbe estendere il proprio ambito di valutazione ad un terreno
piu' ampio di quello, molto ristretto, delle MAP


>
>2) il fatto che postmaster non risponde mi puo' essere di alcun aiuto ?

Puoi chiedere che la RA faccia una verifica. Se dopo tre mesi il
problema permane e i gestori sono sordi ad ogni richiamo il dominio
sara' "congelato". Trascorso inutilmente un altro mese l'assegnazione
sara' revocata.
Difficile considerare questo un buon metodo per ottenere la
riassegnazione in proprio favore: dovrebbero aver effettuato una
registrazione tanto per fare un dispetto e poi essersi completamente
dimenticati dell'esistenza del dominio, intestatario e mantainer...



>
>grazie

Ciao

--
------------------------------------
Andrea Mazzucchi
Nexus srl
Via F.Cesi, 21
00193 ROMA - Italia

tel. (+39-06) 3225026
fax. (+39-06) 3202346
http://www.nexus.it/



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe