Filtro anti-spam.

Carmelo Notaro notaro a ISS.IT
Mer 24 Lug 2002 13:31:24 CEST


At 15.51 23/07/2002 +0200, Paolo Furieri wrote:
Io penso questo:
Le mail (come spesso le telefonate) non desiderate sono fastidiose, ma e'
praticamente impossibile
scoprirle "a-priori", senza aprirle (o rispondere al telefono).
Viceversa una volta aperte e' quasi immediato buttarle.
Del resto cambiare numero di telefono o cambiare account di posta e' una
cura peggiore del male.
Sarebbe interessante impedire, il reiterarsi della stessa "spazzatura"
-segnalare ad abuse a domain ?-
Saluti a tutti
Carmelo

Dott. Carmelo Notaro
Istituto Superiore di Sanita'
Viale Regina Elena 299
Tl. (39) 06-49903458
Fax (39) 06-49387176
00161 Roma

>io insisto nel fare per lo meno un sondaggio "autorevole" ( = promosso dal
>gruppo "dirigente") in lista: per ora ho visto, ad esagerare, 5
>"contrari" e 5 "favorevoli" alla moderazione della lista per i non iscritti.
>
>siamo qualche centinaio di iscritti, si leggono mail sempre dei soliti 10 - e
>tutti gli altri ? non hanno un opinione o semplicemente ci hanno gia' messo
>(la lista intera, non solo "li turchi") sotto "filtro antispam" ?
>
>per lo meno sapremmo, in base al numero delle risposte, quanti ancora leggono
>(non "ricevono", "leggono") i messaggi di ita-pe.
>
>Paolo Furieri - Amministratore di sistema Netcom
>Tel 0575 380590 - Fax 0575 981701
>www.paolo.furieri.name
>
>On Tue, 23 Jul 2002, Maurizio Codogno wrote:
>
> > >> >La lista cosi' com'e' costituisce palesemente uno spreco di
> > >> >tempo per tutti a causa dello spam.
> > >>
> > >> permettimi di dissentire: io i messaggi di spam in genere li cancello
> > >> a partire dal titolo, mentre perdo molto piu` tempo a rileggere sempre
> > >> le stesse discussioni :-)
> > >
> > >Anche a leggere gli oggetti dei messaggi ci vuole tempo, e se
> > >leggere le discussioni e' una mia scelta, lo SPAM non lo e'.
> >
> > Quindi tu riesci automagicamente a capire se il messaggio contiene
> > cose diverse dalle solite, e quindi puoi scegliere di leggerlo oppure
> > no? Mi spieghi come fai, che mi metto a farlo anch'io?
> >
> > Per coerenza, dovresti dire che nella "lista light" vengano anche
> > tolti tutti questi messaggi triti e ritriti.
> >
> > >Il fatto che si faccia una lista con i messaggi scartati,
> > >ammesso che a qualcuno interessi davvero
> >  ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
> >
> > Dal che si deduce che tu ritieni corretto un po' di censura per il
> > bene superiore delle masse. Giusto per esplicitare le cose... nessun
> > giudizio, faccio lo stesso per tante mie liste.
> >
> > ciao, .mau.
> >



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe