perdite di tempo (era: basta!!!)

Davide Repetto ReD a IDP.IT
Mer 24 Lug 2002 20:52:49 CEST


Alessandro, scusami ma qui siamo al parossismo!
Perche', secondo te, uno che fa SPAM avrebbe tempo di iscriversi
ad ITA-PE e soprattutto avrebbe interesse a rimestare proprio
in un pentolone di Maintainer incazzevoli, che per giunta si fregiano
del "titolo" di naming authority Italiana?

Lo spam che riceviamo e' mass-mailing generato da sistemi automatici
che pescano milioni di indirizzi dal web. Non crederai veramente che
esista un interesse specifico a spammare ITA-PE???

E' per questo che, come dicevo nei messaggi precedenti, basta
poco a risolvere il problema ed e' stupido stare a cavillare
e ad ipotizzare le situazioni piu' improbabili per contestare
ogni soluzione. Non stiamo decidendo del futuro dei diritti
dell'uomo e non siamo neppure obbligati a prendere decisioni
sempiterne ed a prova di olocausto nucleare.

Cerchiamo di scendere coi piedi per terra... Qui serve uno
strumento semplice ed efficace per levare questo tipo di SPAM
dalla lista, ed a questo fine, la chiusura ai non iscritti
funziona, cosi' come funzionano i sistemi tipo A.S.K.
E allora perche' dovremmo complicarci la vita con tutte queste
elucubrazioni ai confini della realta'???

Ciao,
ReD

> -----Original Message-----
> From: owner-ita-pe a NIC.IT [mailto:owner-ita-pe a NIC.IT]On Behalf Of
> Alessandro Nosenzo
> Sent: Wednesday, July 24, 2002 5:57 PM
> To: Assembly of the Italian Naming Authority
> Subject: Re: Re: [ITA-PE] perdite di tempo (era: basta!!!)
>
>
> Insomma vogliamo far iscrivere alla lista gli spammer ho capito bene ? :-)
> Come una battaglia legale il modo migliore per vincerla e' non farla, cosi'
> questa battaglia mi sembra contro i mulini a vento e per vincerla e' meglio
> non farla.
> Sara' contorto il mio pensiero ma non capisco perche' un iscritto non
> potrebbe fare poi dello spam o rigirare colposamente o dolosamente virus alla
> lista.
> In compenso pero' Claudio Allocchio (o chi per lui)  avra' il suo bel da fare ad
> iscrivere decine di persone ed a cancellarle dopo gli abusi in lista.
> Saluti.
>
> Alessandro Nosenzo
>
> On 24 Jul 2002 at 17:29, Elio Tondo wrote:
> > From: "Gian Carlo Ariosto" <ariosto a WINCOM.IT>
> > > At 17.31 23/07/02 +0200, Marco Ricciuti wrote:
> > > >Io propendo per la lista chiusa ai non iscritti, ovviamente non
> > > >moderata. Se qualcuno vuole proprio farci leggere i suoi scritti,
> > > >si iscrivesse.
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe