LAR e minori

Enzo Fogliani fog a FOG.IT
Ven 1 Mar 2002 14:48:50 CET


enzo a enzoviscuso.it ha scritto:
>
> Qui si cade nel solito problema di Internet, cioe' nel fatto che si tratta > di una istituzione infranazionale.
> Non so esattamente la maggiore eta' a quanto inizi nei vari paesi.
> Ammettiamo che in Olanda inizi a 16 anni: come la mettiamo? un italiano > diciassettenne non puo' registrare un .it ed invece un
> diciassettenne olandese si?

Esatto. Esistono apposite norme che indicano a quale ordinamento fare
riferimento negli specifici casi. Nel caso dello "status" e della
capacita' in genere si fa riferimento al paese di cittadinanza del
soggetto interessato.

> La cosa piu' logica sarebbe che il minore firma la LAR controfirmata da > uno dei genitori, i quali cosi' non perdono la possibilita'
> di del dominio loro spettante.

La firma del minore no e' necessaria. Basta che chi firma la lettera di
AR specifichi che agisce in qualita' di esercente la patria potesta' del
minore.

> A me e' successo una volta, ma poiche' la madre aveva una partita iva, non > hanno avuto problemi.

Il discorso mi sembra diverso. In questo caso, la madre ha registrato a
suo nome il dominio ed ha lasciato che la figlia decidesse sui contenuti
del computer corrispondente. Ma il dominio e' a tutti gli effetti
intestato alla madre.

Cordiali saluti,

    Enzo Fogliani.


-------------------------->>>  <<<--------------------------
Avv. Enzo Fogliani, via Prisciano 42, 00136 Roma
Tel.:  +39-06-35346935; Fax:  +39-06-35453501
http://www.fog.it/enzo - E-Mail: fog a fog.it



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe