[ANTI-SPAM] Richiesta di autorizzazione per parlare con lei

furio ercolessi furio a SPIN.IT
Gio 14 Mar 2002 17:40:57 CET


On Thu, Mar 14, 2002 at 02:02:17PM +0100, Alessandro Ranellucci jr wrote:
>
> Visto che su ITA-PE si parla per l'ennesima volta di regolamentazione
> anti-spam, in questo caso in vista di una proposta al legislatore, mi stavo
> chiedendo: un messaggio come questo può effettivamente rientrare nella
> definizione di «posta elettronica non sollecitata» così come presentata
> nella proposta FNP? (L'unica proposta concreta che finora ho letto.)
>
> Come si fa a non considerare questo messaggio «il primo singolo messaggio
> inviato al fine di stabilire con il destinatario un contatto di
> corrispondenza»?

Premetto che non ho seguito la discussione su ITA-PE.

Il punto che sollevi e' una delle ragioni per cui l'"opt-out" non e'
una soluzione praticabile per risolvere il problema dello spam.
Gli argomenti hanno a che fare soprattutto coi numeri coinvolti,
e sono esposti in http://www.euro.cauce.org/it/optinvsoptout.html

Per questi motivi il gruppo europeo di Protezione dei Dati raccomanda
l'opt-in
[ http://europa.eu.int/comm/internal_market/en/dataprot/wpdocs/wp28it.pdf ]
come unico meccanismo per la salvezza dell'utilizzatore di Internet,
e questa raccomandazione e' stata recepita dalla Commissione Europea
nella proposta di direttiva E-Privacy
[ http://europa.eu.int/eur-lex/it/com/dat/2000/it_500PC0385.html ]
che come sappiamo non e' ancora stata approvata dal Parlamento Europeo.

Dal canto nostro cataloghiamo in un database tutte le entita' che
inviano posta non sollecitata in modo massivo - anche se una sola
volta "per stabilire un contatto" - e (a meno che il nostro cliente
desideri i  filtri) usiamo questo database (assieme a varie altre
blocking lists internazionali) per ritornare al mittente la
posta proveniente da queste entita'.

Il messaggio di Ondatech e' certamente catalogabile come spam secondo
la definizione condivisa da molti addetti ai lavori, inclusi gli
operatori delle principali blocking lists
[ http://www.monkeys.com/spam-defined/ ].  Il fatto che sia il
"primo messaggio di contatto" non e' rilevante ai fini della
classificazione.

furio ercolessi



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe