O.d.G. Assemblea

Maurizio Codogno puntomaupunto a TIN.IT
Ven 15 Mar 2002 19:03:52 CET


> Da: "Alessandro Nosenzo" <nosenzo a idea.it>

> > > colgo quindi l'occasione
> > > per chiedere ufficialmente di inserire all'Ordine del Giorno della prossima Assemblea NA,
> > > la discussione per approvare integralmente/modificare all'occorrenza,
> > > la Proposta Antispam FNP.
>
> > Crea piu' problemi che soluzioni.
> > Credo che nessuno neghi l' importanza di un efficiente disposto antispam
>
> Complimenti davvero bella critica costruttiva: crea piu' problemi che soluzioni,
> ma come un giodice che ti sbatte in galera senza motivazione, non perdi
> neppure il tempo di spiegare perche' creerebbe dei problemi.
> La realta' e' un'altra non si vuole fare una politica anti-spam e quindi non si
> vuole approvare nessuna norma.

Alex,
visto che tanto questa sera me la devo passare a impazzire
a modificare un programma che non conosco e non capisco :-(,
mi prendo un attimo di pausa e ti rispondo.

Il problema NON e` politico, ma puramente tecnico. La
*proposta originale* di aggiunta all'OdG non e` costruttiva.
Una proposta costruttiva e` "discutiamo adesso di una forma
accettabile, e se la otteniamo votiamo *la proposta in toto*,
senza dovere iniziare da capo a discuterci su.

Come modifiche costruttive alla proposta, ho gia` detto cosa
vedo bene io: nel caso di "primo messaggio introduttivo",
indicare che se il messaggio - o un messaggio simile - e`
stato spedito a piu` di N recipienti contemporaneamente
in un lasso di tempo T, allora il messaggio e` da considerare
spam.

Chi sta su Usenet si sara` accorto che il tutto e` molto
simile al BI. Ci sono delle differenze pratiche, dovute al
fatto che il BI e` misurabile, mentre qui dobbiamo stimare
a quante persone il messaggio e` stato spedito, ma non si
sono messe a protestare per lo spam. Pero` possiamo mettere
dei valori decenti di N e T per iniziare, e poi raffinarli
col tempo; molto piu` facile di partire senza e poi dovere
modificare le norme.

Il bello e` che sicuramente non impedisce la spedizione di
un messaggio singolo, che penso fosse l'idea alla base
dell'eccezione nella proposta di Enzo.

Non pretendo che la mia proposta sia presa cosi` senza
discussione, ma spero tu sia d'accordo che non e` solo
vaporware.

Non sono ancora riuscito a pensare bene all'articolo 9 e
seguenti, invece. Ma ce la posso fare :-)
ciao, .mau.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe