'Piccole modifiche' alla proposta antispam FNP

Vincenzo Belloli vicky a BELLOLI.IT
Sab 16 Mar 2002 11:05:37 CET


----- Original Message -----
From: "Ettore Panella" <box a starnet.it>
To: <tullio a logicom.it>
Cc: <ITA-PE a NIC.IT>
Sent: Saturday, March 16, 2002 11:04 AM
Subject: Re: 'Piccole modifiche' alla proposta antispam FNP


> > Mentre la discussione si animava, io mi sono messo ad emendare la
> > proposta antispam FNP e ne ho tirato fuori una mia.
> >
> > Prima di mandarvi a leggerla (l'ho scritta in HTML e messa su
> >      http://www.troppoavanti.it/na/antispam.html
> > ) vorrei dire che e' solo una bozza, ma contiene alcuni elementi dei
> > quali sono arciconvinto:
> >
[...]
>
> Comunque tornando a noi  sono del parere di tutelare al massimo le caselle
> personali ma essere molto meno restrittivi per le caselle aziendali.
> tipo per le aziende considerare il secondo messaggio inviato spam e non il
> primo o comunque lasciare libera la cosa a meno di esplicita richiesta di
> non mandare piu' pubblicita'
>
> Dobbiamo evitare di bloccare le iniziative sociali , culturali  o
> politiche, tipo abbiamo costituito una nuova associazione di utenti
> internet per tutelare i nostri diritti ... se vuoi iscriverti o conoscerci
> meglio vai a http:.....

Sono contrario a queste 2 ipotesi ed alle relative soluzioni che sotto
descrivi. Anche per le aziende il primo messaggio e' spam. Ed e' spam ne'
piu' ne' meno se l'iniziatava e' sociale, culturale o politica. Sono
contrario a 2 pesi e 2 misure.
E poi chi l'ha detto che una email relativa ad una iniziativa politica deve
essere tutelata di piu' di una che pubblicizza hardware a prezzi stracciati
? Se si vuole distinguere, a qualcuno potrebbe interessare piu' la seconda
che la prima.

Ciao a tutti.
Vincenzo Belloli.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe