QUESTO SI CHIAMA SPAM

Control C master a CHIARI.NET
Sab 16 Mar 2002 15:22:02 CET


Francesco,

a quanto ho scritto ad Alex aggiungo solo [non ho piu' fiato] che SO che
TUTTI vogliamo una buon approccio regolato ANTISPAM e che io sollecito
[fosse pur l' unico contributo mio] una preoccupazione ulteriore: quella
di NON arrivare in Assemblea, noi, la Naming  Authority, pubblicamente
spaccati proprio sullo spam: saremmo irresponsabili e pirla.

E OCCUPO FUTILMENTE BANDA per dirti che il tuo msg e'  saggio, pieno di
quel costume che mi piace: tocco la testa di legno del re, lo inclino, e
ti do' partita - per lo stile.

Giorgio

Francesco ORLANDO wrote:
>
> Caro Giorgio,
>
> non ho mai avuto il piacere di conoscerti di persona,
> quindi potresti considerare anche questo mio messaggio come SPAM  ;-)
>
> allora proviamoci insieme:
>
> [SI] ... non ci conosciamo
>
> [SI] ... non abbiamo rapporti di corrispondenza
>
> [NO] ...abbiamo degli "interessi" in comune
>
> [NO] ...scusa, rispondo solo ad un tuo messaggio letto in una lista a cui ho *richiesto di aderire*
>
> [NO] ...ti rispondo (anche) pubblicamente
>
> [SI] ...potresti, effettivamente, non conoscermi affatto come iscritto alla lista,
>    nel caso in cui io non abbia mai spedito messaggi alla lista, oppura sia tanto tempo che non scrivo
>
> [NO]...potrei aver letto il tuo post alla pagina "ad accesso pubblico"
>        http://www.nic.it/cgi-bin/wa?A2=ind0203&L=ita-pe&D=1&O=D&P=13901
>        ed aver deciso di chiederti *privatamente* i motivi di questa tua posizione in merito allo spamming
>
> [SI]...potrei dirti che hai perfettamente ragione ed offrirti di provare il nuovissimo software
>          che la mia Società è lieta di .........
>
> [NO]...il mio mailserver (nel ricevere il tuo messaggio dalla lista cui sono iscritto)
>         potrebbe rispondere automaticamente (solo a te, oppure a tutta la lista - leggi 347 email attive!)
>         che la casella è disattivata/inesistente
>
> [SI]...il mio mailserver potrebbe anche rispondere con un messaggio infarcito di pubblicità
>
> non credo che la lista sia esaustiva,
> perchè le possibilità sono infinite,
> ma proprio per questo motivo, il punto di partenza dovrebbe essere un altro:
>
> ....se partiamo dal concetto di libertà,
> quello che è spam lo può e lo dovrebbe decidere solo il destinatario,
> unico soggetto in grado di considerare autonomamente il SUO caso *personale*.
> è SPAM tutto ciò che arreca *disturbo* al destinatario, anche se in via occasionale e/o saltuaria e/o una-tantum.
>
> Non importa che si tratti di informazioni religiose, proposte commerciali, rotture di scatole, catene di Sant'Antonio,
> webcam private, pillole miracolose, tuttogratis, vuoi guadagnare, chi-più-ne-ha...
>
> ...
> Se ritengo che un messaggio in entrata (ad uno *qualsiasi* degli indirizzi di posta elettronica da cui sono reperibile)
> sia *di un qualche disturbo* per me, sia sulla base della mia personale esperienza di "posta-elettronica",
> sia basandomi esclusivamente sul contenuto del messaggio stesso, lo segnalo alla lista ABUSE.
> ...
>
> Il mio compito è finito, ho espresso le mie personali rimostranze,
> ho esercitato il mio diritto di sentirmi "disturbato" da quel messaggio
> ed ho segnalato la cosa all'Autorità preposta.
>
> Adesso, dovrebbe diventare mio diritto anche sapere cosa ne è stato della mia segnalazione. ;-)
>
> | ---------------------- Information from the mail header -----------------------
> | Sender:       Assembly of the Italian Naming Authority <ITA-PE a NIC.IT>
> | Poster:       Control C <master a CHIARI.NET>
> | Subject:      QUESTO SI CHIAMA SPAM
> | -------------------------------------------------------------------------------
> |
> | Enzo Fogliani wrote:
> | >
> | > Bisogna dare pur modo a qualcuno di mettersi
> | > in contatto con qualcuno che non conosce
> | >
> | QUESTO SI CHIAMA SPAM.
> | Si puo' decidere di tollerarlo, di compatirlo , di perdonarlo, di
> | premiarlo, di fargli *buona la prima*.
> | Si puo' l' opportunita' a farlo da n-alias.
> | Ma questo si chiama SPAM.
>
> ...allora avrei dovuto considerare spam anche questo?
>
> http://www.nic.it/cgi-bin/wa?A2=ind0203&L=abuse&H=1&P=144792
>
> se leggi a chi era indirizzato il messaggio
> e come era memorizzato nella rubrica del mittente,
> concorderai con me sull'assoluta e doverosa arbitrarietà dell'azione,
> sia da parte mia, che dalla lista ABUSE.
>
> |
> | Oppure io sono finito nella lista sbagliata.
> | Giorgio Giunchi
> |
>
> sei nella lista giusta proprio perchè entrambi,
> pur avendo opinioni differenti,
> dettate dalla vostra esperienza, dal vostro buonsenso,
> dai vostri interessi e dal vostro senso del pudore,
> avete comunque la possibilità di dire come la pensate.
>
> le Regole sono il frutto codificato del *libero arbitrio* di tutti
> gli iscritti alla lista (passati e presenti). :-)
>
> saluti
>
> Francesco ORLANDO



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe