messaggi azienda-azienda

Maurizio Codogno puntomaupunto a TIN.IT
Dom 17 Mar 2002 10:43:39 CET


> Da: "Ettore Panella" <box a starnet.it>

> azienda invia - azienda riceve ed in questo caso il discorso cambia. Tutte
> le leggi o regole che conosco trattano i due aspetti in modo diversificato
> ed anche in questo caso penso sia opportuno diversificare. Perche' una
> azienda e' in alcuni casi fornitrice e altri cliente. un invio non
> autorizzato preventivamente ad info e' normale prassi

beh, info@ e` un nome di casella benedetto da un qualche
RFC, non vedo problemi a usare quello (o un altro che
decidiamo, cosi` che chi non e` interessato puo` aliasarlo
a /dev/null :-) ) come "recipiente lecito".

> > E chi l'ha detto che spammare sia l'unico modo per fare
> > circolare informazioni e opinioni?
>
> e' uno dei modi, il piu' rapido.

Appunto. Il vero motivo per cui e` nata tutta la storia
dello spam.
In realta` e` vero che "Maurizio Codogno" non ha la massa
critica per fare circolare informazioni e opinioni (ma
se provassi a fare un mass mailing, tanto non le leggerebbe
nessuno perche` anche i non incazzati si direbbero "e chi
cazz'e` questo qua?", ma un qualunque gruppo anche non
importante riesce comunque non a "farsi sentire", ma a
"farsi vedere" - poi chi vuole puo` sentirlo.

> il web e' lento e macchinoso,

il web *e` il punto di partenza*! Le mailing list sono
insostituibili se si vuole avere una diffusione capillare
dell'informazione, ovvio. Questo non significa che uno
debba spammare a destra e a manca all'inizio, ma semplicemente
che chi vuole essere aggiornato trova facilmente il modo
di iscriversi.

> dare un segnale di riflessione che puo' essere
> un volantino, una mail, o un manifesto.

Il manifesto sei costretto a guardarlo tu. Il volantino
puoi scegliere di non prenderlo. L'email ti arriva in
casella volente o nolente.

> > Naturalmente uno puo` iscriversi a tutte le mailing list
> > a cui e` interessato, no?
>
> e come faccio a sapere che in quella determinata mailing list c'e l'unico
> intervento che mi interessa?

E come fai a sapere quale tra tutte le email non sollecitate
che ti arrivano c'e` l'unico intervento che ti interessa?

> >> L'email e' un nuovo sistema molto efficace per creare aggregazione,
> >
> > Anche le sprangate o le cariche della polizia....
>
> il paragone corretto sarebbe il signore che su una sedia in un parco
> inglese fa un suo comizio, in inghilterra e'democrazia, in italia sarebbe
> una persona molesta

E perche`? al limite sarebbe preso per i fondelli... Nessuno
che non e` interessato si curerebbe di lui, a meno ovviamente
che non iniziasse a usare altoparlanti da 2000 watt e quindi
tu fossi obbligato a sentirlo.

ciao,.mau.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe