Le norme placebo.

Alfredo E. Cotroneo alfredo a NEXUS.ORG
Dom 17 Mar 2002 14:39:06 CET


At 11:02 17/03/2002 +0100, Maurizio Codogno wrote:
>E` pero` vero che per tutte le caselle email fornite
>aggratis dagli ISP probabilmente converrebbe un accordo sul
>massimo numero di messaggi spedibili per unita` di tempo,
>e la cosa potrebbe anche essere comoda per favorire i
>contratti a pagamento :-)

Non e' implementabile.  Puo' valere solo se ti colleghi al tup ISP e
utilizzi un return address col dominio del mio ISP. Troppo restrittivo.

La maggior parte degli spam arriva da email con dominio diverso dall'ISP di
spedizione. Ad esempio se io utilizzo un return address @tin.it e utilizzo
l'SMTP di libero o aol questa regola non si puo' implementare, se non
vietando l'uso dell'SMTP server se non hai un return address consentito.

Alfredo



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe