dominii e minori

Paolo Furieri furieri a NTC.IT
Gio 21 Mar 2002 10:55:05 CET


Se interessa a qualcuno, ricordate che giorni fa c'e' stata una serie di email
a seguito di una mia richiesta di registrazione di un nome a dominio
corrispondente al nome e cognome di mio figlio, minorenne.

Dopo uno scambio epistolare e telefonico con Vannozzi, siamo giunti alla
conclusione che per il mio caso, visto che io comunque possiedo partita iva e
non ho problemi di numero di dominii registrabili, la cosa piu' semplice era
registrare il dominio a nome mio e sulla LAR specificare, in fondo, dopo la
clausola arbitrale, che il dominio era registrato in nome e per conto del
figlio, dal titolare della patria potesta'.

Il dominio a questo punto e' registrato.

si e' deciso di operare in questo senso per una sorta di "rafforzamento della
privacy" nei confronti di un minore, i cui dati altrimenti sarebbero stati
resi pubblici tramite una ricerca whois. Questo mi e' parso estremamente
ragionevole, per cui ho aderito di buon grado alle richieste della RA.

Rimane comunque il fatto che cosi' e' una procedura non del tutto chiara.

Inoltre non tutti hanno la possibilita' di registrare piu' dominii. penso che
il mio caso dovrebbe portare ad una piccola revisione delle regole, prevedendo
esplicitamente una procedura di registrazione per un tutore.

La variazione rispetto allo standard sarebbe la registrazione "in nome e per
conto", ed il fatto di prevedere l'indicazione delle 2 persone (il registrante
- maggiorenne - che risulta dal whois, ed l'"avente diritto", minore, che
risulta solo alla RA).

Si e' parlato un po' della cosa, mi pareva giusto e corretto riportarne
l'esito e le considerazioni conseguenti in lista.

Paolo Furieri - Amministratore di sistema Netcom
Tel 0575 380590 - Fax 0575 981701
www.paolo.furieri.name



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe