proposta di eliminazione della LAR

chiari mario chiari.hm a FLASHNET.IT
Gio 10 Ott 2002 13:40:28 CEST


At 11.35 10/10/02 +0200, g.navarrini a GALACTICA.IT wrote:
>>
........

>gia' in altre occasioni mi sono espresso -
>e mi sembra che non via siano pareri molto discordanti in lista - per la
>natura rigorosamente privata e negoziale delle dette regole.

questo è un punto che vorrei capire.

Si sostiene semplicemente che nell'attuale configurazione storica le regole
sono 'private e negozionali', o anche che - nell'ambito di, say, una
democrazia liberale moderna e di una corretta comprensione delle rispetive
sfere del pubblico e del privato (risp. diritto pubblico/amministratiov vs.
diritto civile) - regole come quelle della NA dovrebbero comunque essere
considerate 'private e negoziali'?

Come è la faccenda per le regole postali (sulla corrispondenza nel senso
tradizionale)? Immagino che le poste osservino delle regole (e.g., su chi
può aprire una cassetta postale), o no? che tipo di regole sono? e inoltre
nel momento in cui le poste sono diventate una spa (di tipo privatistico?
le poste sono ancora parte della P.A.?), quelle regole hanno cambiato status?

Qui confesso una ignoranza completa e sono felice di suggerimenti di
lettura. Risposte in privato se il tutto sembra OT.

grazie
mario

ps per il resto g.navarrini quasi mi ha convinto della liceità della molto
irritante LAR.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe