LAR

Gian Carlo Ariosto ariosto a WINCOM.IT
Mar 22 Ott 2002 22:40:32 CEST


At 20.55 22/10/02 +0200, Marco d'Itri wrote:

>  >Firmando la LAR, ad esempio, ci si impegna a rispettare le regole di
>  >Netiquette, che di per sè non avrebbero valore: in teoria, ad uno spammer
>  >firmatario della LAR si potrebbe revocare il nome a dominio, senza la LAR
>  >no.
>Quale sarebbe questa teoria, per la precisione?


11.2 Revoca d'ufficio
La RA revoca d'ufficio l'assegnazione di un nome a dominio nei seguenti casi:
·       venuta meno degli elementi oggettivi e soggettivi che hanno
determinato la assegnazione di un nome a dominio nel ccTLD "it", ove previsti;

Se il registrante, firmando la LAR, si impegna a rispettare la Netiquette,
e poi la viola spammando a tutto spiano, sarebbe teoricamente possibile una
revoca d'ufficio, in quanto verrebbe a mancare uno degli elementi che hanno
determinato l'assegnazione (il rispetto degli impegni presi firmando la LAR
stessa).
Evidentemente, in assenza di un preciso impegno formale, la cosa diventa
assai difficile, anche in teoria.


Cordiali saluti.
Gian Carlo Ariosto

  /*\  .. . . . . . . . . . . . .
  \ / . ASCII Ribbon Campaign .
   X .- NO HTML/RTF in e-mail .
  / \ .- NO Word docs in e-mail.
/   \ .. . . . . . . . . . . . .



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe