LAR

Eusebio Giandomenico e.giandomenico a GORGIA.IT
Mar 22 Ott 2002 23:19:05 CEST


>Serve ad aumentare il livello culturale dell'utente ?
>Serve ad aumentare la serieta' del sistema ?

Immagino serva a limitare le spese legali del Registro, la norma e'
presente praticamente in tutti i contratti che ho firmato per le
utenze di casa e comunque possiamo anche toglierla tanto e' il
Registro che stabilisce il costo dei suoi servizi e puo' ricalcolarli.

>Diciamoci la verita'. la LAR e' stata voluta e adottata per rassicurare
>i vertici del CNR; il suo contenuto e' finalizzato ad allontanare la RA
>da qualsiasi responsabilita'.

da qualsiasi responsabilita' derivante da atti che non possono essere
sotto il suo controllo, mi sembra piu' che legittimo. tant'e' che
anche chi e' favorevole all'eliminazione della LAR scrive...
At 19:24 +0200 22-10-2002, Alessandro Ranellucci wrote:
>E siccome  la RA, non la NA, a rispondere in tribunale, non mi
>scandalizzerei di fronte ad un netto rifiuto.

>Non e' una patente di guida, non e' un contrassegno di assicurazione,
>non  la netiquette o le regole di naming.

E' un'autocertificazione, mi sembra lodevole ed attuale e confermato
da quanto scrive Ricciuti...
At 17:46 +0100 22-10-2002, Marco Ricciuti wrote:
>La prima cosa che mi sono chiesto quando ho appreso dell'esistenza della
>LAR, e' stata come un atto cosi' formale ed importante venisse accettato
>via fax (e senza autentica della firma).
Le autocertificazioni infatti debbono essere accettate anche via fax

>Al punto J chiede che chi la sottoscrive dichiari di accettare le leggi
>dello Stato!!!! Credevo che le leggi traessero la propria autorita' da
>altre fonti che non la volontaria sottoscrizione di dichiarazioni.

Il problema e' che tutta la rete si regge su "prassi" non contemplate
da alcuna legge dello stato, prima fra tutti l'assegnazione della
gestione del ccTLD al CNR, prassi comunque riconducibili al nostro
codice, la LAR e'attualmente l'unico punto di contatto fra codici e
prassi ed e' un atto a carico degli utilizzatori del Registro.
Tale situazione e' migliorabile ma solo dal Legislatore (meglio se
europeo), un atto unilaterale della NA disarticolerebbe l'intero
sistema con seri rischi quantomeno per il Registro.
Visto che in ultimo e' un problema che i MNT non hanno poi tanto
dibattuto nel comitato dei contributori evidentemente e' un problema
piu' formale che reale, non c'e' motivo dunque per non attendere la
prossima iniziativa del Legislatore.
At 19:24 +0200 22-10-2002, Alessandro Ranellucci wrote:
>Se si tratta di aspettare il famoso riconoscimento formale (sperando che
>avvenga prima del prossimo cambio di governo), non credo che l'urgenza
>sia incontenibile.

EG



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe