Chi controlla gli Enti Conduttori? ecco perchX Vi scrivo...

Ettore Panella box a STARNET.IT
Mer 23 Ott 2002 17:38:30 CEST


Allora avevo capito bene le motivazioni.
da un punto di vista formale non posso non dar ragione all'avv. Fogliani ma
devo dire che capisco benissimo lo sconcerto di chi da resistente vede una
situazione di tale conflitto di interesse.
Comunque il CE non mi ha risposto, e' stata presa in considerazione (magari
anche per rifiutarla) la mia proposta di selezione dei saggi con il metodo
da me battezzato come Griffini modificato (non sarebbe stato giusto
prendermi dei meriti non miei)

saluti

> --
>
> Perchč Vi metto al corrente Map OROBLU.it:
>
> Reputo doveroso da parte della Naming , e obbligo del suo Presidente,
>  controllare il comportamento degli Enti Conduttori e dei Saggi.
>
> Nel caso specifico di OROBLU.IT la contestazione avviene per iniziativa
> dell'avvocato Fabrizio Bedarida (Saggio dell'Ente Conduttore C.R.D.D.
> Centro Risoluzione
>  Dispute Domini  www.crdd.it) nella veste di associato dello studio
> Modiano (Modiano.com)
> viene assegnata dal CRDD ad altro Saggio della CRDD Prof.Avv.Alfredo
> Antonini (vedere lista
>  Saggi sul sito crdd.it).
>
> In pratica la soc.CSP spa incarica e paga la crdd ( collegio
> uninominale - una multinazionale
>  poteva spendere di pių) tramite avvocato Bedarida (anch'esso
> dell'ufficio Crdd) e si nomina
>  un Giudice-Saggio Prof.Antonini della stessa crdd. Trasportando in
> metafora la situazione
> abbiamo l'Accusatore, il Giudice, l'Arbitro tutti dello stesso ufficio.
> Non ho firmato
> la possibilitā dell'arbitrato per essere sicuro di un giudizio della
> Magistratura
>  in una eventuale contestazione.
>
>
> E' difficile rimanere sereni con queste premesse.
>
> Non sto disturbando la lista , li sto mettendo davanti alle loro
> responsabilitā nell'impostare
> le regole della riassegnazione dove i costi , in caso sfavorevole , li
> dovrebbe affrontare
> il resistente per un giudizio dispendioso.
>
> Questo aspetto , a mio modo di vedere, doveva essere rilevato e se del
> caso disapprovato dal
> Presidente, a cui compete la vigilanza.
>
> Pur avendo stima del Prof.Antonini penso che lui stesso avrebbe dovuto
> far presente questa
> incompatibilitā.
> _________________________________
>
> Metto sul sito oroblu.it/disputa  tutte le fotocopie e le ragioni della
> controparte
> per assecondare l'opinione di Fogliani ( ma non chiedo un giudizio -
> faccio rilevare solo
> la situazione determinatasi)
>
>
> ...Salvo errore, infatti, il sig. Bernabei si e' ben guardato dal
> rendere
> pubblico il ricorso avversario e le ragioni del ricorrente. Ha espresso
> solo le sue, e cio' ovviamente non permette alla lista - in mancanza di
> pubblico contraddittorio - di esprimere un ponderato giudizio...
> Avv. prof. Enzo Fogliani
>
> _____________________________
> .....Non so se questo tread in lista su una procedura di riassegnazione
> sia solo
> frutto di errata interpretazione delle regole oppure la modalita' di
> selezione dei saggi che da' adito a molti dubbi e sospetti sia
> percepita in
> modo cosi' negativo all'esterno da far pensare ai ricorrenti che
> l'unica via di salvezza consista nel rendere partecipi quante piu'
> persone indipendenti possibili delle proprie ragioni.
> Qualora stessimo nel secondo caso credo che dovremmo iniziare a
> preoccuparci...
> ....perche', il saggio e' indipendente da tutto e da tutti (almeno
> cosi' mi
> dicono). Sui giornali normalmente si illustrano i grandi processi ora
> per
> ora addirittura certe volte con anticipazioni consistenti e li' ci sono
> tanti anni di galera in gioco vogliamo formalizzarci per una piccola
> anticipazione in lista?...
> Ettore Panella
>
> ____________________________
>
>
> concordo con Bertola:
>
> Beh, comunque e' la NA che fa le regole per le procedure di
> riassegnazione:
> e' bene venire a conoscenza di casi in cui qualcuno dei vari attori
> rileva
> che le cose non funzionino a dovere, perche' tocca a noi,
> eventualmente, rivedere le regole. Per cui non mi sembra affatto
> off-topic: come dici tu,
> credo che sia anzi importante discutere ampiamente delle PDR.
> --
> vb.               [Vittorio Bertola - v.bertola [a] bertola.eu.org]
>
> _____________________________
>
> ...perchč? le dispute non sono nč segrete nč riservate. (semmai questa
> non č
> la lista giusta, se non forse per cc)...
> ...questa questione č irrilevante. Per ora il principio di riferimento
> č quella del 'first come, first served'. Una valutazione sull'uso
> possibile
> non č prevista. Solo l'uso in malefede evidente permette una revoca di
> registrazione.
>
> Chiari Mario
> _____________________________
>
> Giancarlo Bernabei
> oroblu.it
>
> (Grazie a quanti mi hanno scritto in privato)



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe