Firme digitali?

Maurizio Codogno puntomaupunto a TIN.IT
Ven 25 Ott 2002 10:57:15 CEST


Eusebio:

>>Se invece la "firma digitale" fatta in Comune diventa interoperabile,
>>allora il problema non si pone... ma questo, ribadisco, non possiamo
>>farlo noi.
>
>Tale posizione e' corretta ma sul fatto che non possiamo fare nulla dissento.
>Basterebbe inserire un paragrafo in cui la firma digitale sia
>esplicitamente contemplata e la definizione della stessa sia
>demandata alla RA.

scusa, probabilmente non riusciamo a capirci.
Il mio concetto si puo` sintetizzare cosi`:
- se esistesse una firma digitale "globale", questa avrebbe forza
di legge, quindi la RA non dovrebbe nemmeno contemplarla
esplicitamente. Pero` noi non possiamo farci nulla.
- la RA puo` definire una firma digitale, e noi possiamo premere
sulla RA per convincerla a farlo. Pero` questo non puo` essere
un obbligo *per il cliente*, ma solo una sua opportunita`
ulteriore.

ciao,.mau.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe