R: LAR

Mario Pisapia mario.pisapia a TIN.IT
Lun 28 Ott 2002 14:02:58 CET


----- Original Message -----
From: Alessandro Nosenzo <nosenzo a idea.it>
To: Naming Authority Italiana <ITA-PE a NIC.IT>
Sent: Friday, October 25, 2002 10:48 AM
Subject: Re: LAR


> That's right stabilire come foro competente quello di Roma e'
> clausola vessatoria e come tale nulla in caso di utente consumatore e
> comunque richiede doppia firma (cioe' specifica approvazione)
> altrimenti non vale nulla.
> Su questo ci sono moltissime sentenze non tutte di Giudici amici miei
> :-)
> Saluti.
>
> alessandro nosenzo
>

Purtroppo, non credo che si possa parlare di clausola vessatoria, perchè la
giurisprudenza tende a qualificare clausola abusiva la deroga al foro legale
del domicilio del consumatore, come credo vada considerato l'assegnatario di
un nome a dominio. Queste clausole sono inefficaci e non possono essere
sanate nemmeno con la specifica approvazione per iscritto, a meno che non si
riesca a provare che il loro contenuto sia stato oggetto di trattative
individuali. Ciò crea delle complicazioni, perchè, di solito, la conclusione
di un contratto tra assegnatario e RA avviene a distanza, tramite i
mantainers, dunque è più difficile fornire la prova dell'avvenuta
trattativa.

Saluti
Mario Pisapia



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe