obbligo di conservare la posta

P-Gianluca Navarrini (Studio de Propris) g.navarrini a GALACTICA.IT
Mar 29 Ott 2002 13:54:06 CET


----- Original Message -----
From: "Carmelo Notaro" <notaro a iss.it>
To: <ita-pe a NIC.IT>
Sent: Tuesday, October 29, 2002 12:45 PM
Subject: obbligo di conservare la posta


> Salve a tutta la lista
> in particolare agli avvocati.
> C'e' una legge che obbliga a conservare per cinque anni (+ o -) la posta o
> i log della posta ?
> Se si qual'e'  la legge e quali questi obblighi ?
> Grazie
> Carmelo

disposizioni del codice civile dettate per gli imprenditori:

Art. 2214 Libri obbligatori e altre scritture contabili
L'imprenditore che esercita un'attività commerciale deve tenere il libro
giornale e il libro degli inventari.
Deve altresì tenere le altre scritture contabili che siano richieste dalla
natura e dalle dimensioni dell'impresa (att. 200) e conservare ordinatamente
per ciascun affare gli originali delle lettere, dei telegrammi e delle
lettere ricevute, nonché le copie delle lettere, dei telegrammi e delle
fatture spedite.
Le disposizioni di questo paragrafo non si applicano ai piccoli
imprenditori.

Art. 2220 Conservazione delle scritture contabili
Le scritture devono essere conservate per *dieci anni* dalla data
dell'ultima registrazione.
Per lo stesso periodo devono conservarsi le fatture, le lettere e i
telegrammi ricevuti e le copie delle fatture, delle lettere e dei telegrammi
spediti.
Le scritture e documenti di cui al presente articolo possono essere
conservati sotto forma di registrazioni su supporti di immagini, sempre che
le registrazioni corrispondano ai documenti e possano in ogni momento essere
rese leggibili con mezzi messi a disposizione dal soggetto che utilizza
detti supporti.

sparse qua e la' ci sono poi altre (spesso diverse) prescrizioni di natura
fiscale.
personalmente ritengo utile seguire la disciplina del codice civile, in
quanto essa si coordina al termine di prescrizione ordinaria (che, in linea
di massima, si applica alle obbligazioni nascenti da contratto).
non sono a conoscenza di una norma che obblighi specificamente alla
conservazione delle e-mail; ma se si accetta la equiparazione dell'e-mail
alla posta ordinaria (cartolina? busta chiusa? telegramma? qui non importa
;-)), l'applicazione anche all'e-mail degli articoli sopra riportati non
sembra porre particolari problemi.

saluti

gianluca navarrini

---------
Avv. Gianluca Navarrini
Studio Legale De Propris
00137 - Roma, via U. Ojetti, 79
Tel. 06.8276309 - Fax 06.8274445
http://www.studiodepropris.it
avv.navarrini a studiodepropris.it

Abitazione:
00154 - Roma, via C. Beltrami, 15
Tel. 06.57285311
gianlucanavarrini a tiscali.it



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe