tecnici -avvocati

Ettore Panella box a STARNET.IT
Dom 1 Set 2002 19:27:03 CEST


Ho cambiato il subject che era dissonante con l'argomento

> From: L.albertini
> ** tralascio il merito e mi permetto una sola osservazione:
> noto che tra tecnici e giuristi (volendo così  sintetizzare le
> categorie prof. qui preesenti) non c'è grande dialogo costruttivo
> (talora nemmeno tra tecnici,
> purtroppo), bensì spesso una velata arroganza, talora
> nemmeno velata,

Vorrei aggiungere alla mail cumulativa inviata ieri.

Il conflitto tecnici-avvocati si basa non tanto sulle diverse professioni
cosa di per se positiva ma su un diverso insieme di valori.

I tecnici che si occupano di gestione di Internet sono generalmente quelli
che negli anni 90 hanno contribuito a farla sviluppare e giustamente si
sentono i pionieri. Sono cresciuti con i valori e le aspirazioni della rete
che possono essere banalizzati in:

OPEN SOURCE
un po' di NO SIAE
ed una variegata sensibilita' alle argomentazioni NO LOGO

chi piu' chi meno, di destra o di sinistra (anche se oggi dire di essere di
destra o di sinistra equivale a dichiararsi guelfo o ghibellino ovvero roba
vecchia e dalla confusione attuale presto uscira' una nuova linea di
confine che sostituira' la vecchia)
ha in qualche modo respirato questi valori ed in un qualche modo condivisi.

Gli avvocati portano generalmente un sistema di valori fortemente ancorato
alla visione classica (del secolo scorso) del mondo con protezione
intellettuale spinta e religione dei marchi fortemente contrapposta alle
argomentazioni no logo e open source. Mi sembra naturale che gli avvocati
arrivati generalmente con la seconda ondata cioe' quando il lavoro era
praticamente tutto fatto vengano visti dagli autoctoni come verrebbero
visti dei colonizzatori islamici in una terra cristiana o buddista.
E' miope vedere le frizioni solo in funzione di ipv6 o di conflitto
professionale.

Io vedo queste tre macro categorie

1) Tecnici (ma categoria piu' correttamente definibile come i pionieri ed i
primi sviluppatori ed utilizzatori) estremisti, cioe' internet non e' degli
avvocati (ne' dei politici) punto.
2) tecnici e avvocati moderati con varie sfumature
cioe' cerchiamo un comune sistema che possa essere abbastanza condiviso da
tutti
3) avvocati estremisti (per semplificare ma categoria definibile piu'
correttamente come  nuovi arrivati)
riproponiamo il sistema classico su internet.

Sara' dura. Ma anche interessante vedere cosa succedera' soprattutto
perche' mentre si cerca di importare il sistema classico su internet nel
mondo reale il sistema classico viene messo in discussione.

della serie dotte (ma interessanti) disquisizioni.

ciao a tutti


desiderandosi -più che sviluppare progetti-
> esternare o fare affermare una propria idea, quale che sia.
> è opportuno un atteggiamento intellettuale di maggiore obiettività e
> disponibilità.
> lorenzo albertini



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe