tecnici -avvocati

Vittorio Bertola vb a VITAMINIC.NET
Mer 4 Set 2002 14:27:00 CEST


On Wed, 4 Sep 2002 02:00:56 +0200, you wrote:

>Al massimo lo sono i gTLD e formalmente il resto di IANA, ma non mi pare
>proprio che il DoC possa dire ad altri siti (in particolare quelli
>stranieri) come devono gestire le loro cose.

La catena teorica e' fatta cosi': il DoC delega la gestione dei root server
(che sono quasi tutti negli USA) ad ICANN; ICANN firma contratti di
accreditamento con i gestori dei ccTLD, solitamente previo assenso e
coinvolgimento del governo nazionale; in questi contratti sono previste
eventuali clausole vincolanti per i ccTLD. Di fatto pero' solo una manciata
di ccTLD hanno firmato i contratti con ICANN, gli altri se ne guardano bene;
e a quanto mi risulta non esiste ancora nessun vero contratto che leghi i
proprietari dei singoli root server ad ICANN o al DoC... per cui uno di essi
in realta' potrebbe teoricamente impazzire e mandare tutto all'aria :-)
--
vb.               [Vittorio Bertola - v.bertola [a] bertola.eu.org]<------
--------> http://bertola.eu.org/ - Archivio FAQ e molto altro... <--------



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe