Le Regole di Naming NON sono scritte in piccolo, nascoste chissa' dove.

chiari mario chiari.hm a FLASHNET.IT
Dom 31 Ago 2003 15:18:04 CEST


Gian Carlo,

tutto giusto quel che dici, ma possibile qualche
 osservazione minore:

At 22.52 29/08/03 +0200, Gian Carlo Ariosto wrote:
>At 18.46 28/08/03 +0200, chiari mario wrote:
.......

>Bisogna pero' vedere se il contratto di affitto che io ho stipulato me lo
>permette: io ad esempio non posso subaffittare la casa, o una stanza,
>perche' il contratto di affitto lo vieta espressamente.

Quindi il punto  se vogliamo una analoga clausola nel 'contratto' di
assegnazione in uso. Io direi di no, per vari motivi.

>Non posso nemmeno cedere il contratto, e far subentrare qualcun altro al
>posto mio: posso solo continuare con l'affitto, o rendere la casa al
>proprietario ed andarmene.

Questo  vero per le utenze private, per l'affitto di fondi commericiali
(es. il bar sotto casa), le cose sono diverse, credo (ma ignorante della
materia).


>Credi che se gli affitti delle case funzionassero cosi', ci sarebbe
>qualcuno che affitta case?

Dipende, il caso delle abitazioni private , commercialmente, piuttosto
anomalo, per le evidenti - e giuste - preoccupazioni di tipo sociale. Non
ne so nulla, ma sospetto che per l'affitto di, per es.,  macchinari
industriali le cose siano piuttosto pi libere.

alla prossima
mario

>
>
>Cordiali saluti.
>Gian Carlo Ariosto
>
>  /*\  .. . . . . . . . . . . . .
>  \ / . ASCII Ribbon Campaign .
>   X .- NO HTML/RTF in e-mail .
>  / \ .- NO Word docs in e-mail.
>/   \ .. . . . . . . . . . . . .
>
>
>
>
>
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe