come eleggere?

Ettore box a STARNET.IT
Lun 1 Dic 2003 12:52:46 CET


> Ettore,
>
> vediamo se ho capito la tua proposta.
>
> -- esiste una entità, la NA, i cui membri sono esperti/cultori di
> Internet,e da questo deriva legittimità ed autorevolezza. La membership è
> per cooptazione dai già membri,

Punti salienti:
1) eleggibili solo iscritti alla NA
2) candidati divisi per contenitori liberi o sottocontrollo, in quelli
liberi (2 posti della NA) si candida qualsiasi iscritto alla NA in quelli
controllati (AP, AIIP, ISOC, MNT) i controllori presenteranno una rosa di
nomi graditi superiore al numero di eleggibili che verranno eletti
dall'assemblea.
3) i domini diventeranno una delle attività della NA


>immagino sulla base di credenziali di un
> qualche tipo. (come evitare l'iscrizone di 100.000 persone?)

Con una cura radicale
1) Delega zero. Nessuno potrà ricevere deleghe da chi non puo' partecipare
alle assemblee. Avremo dei contraccolpi sui numeri per legittimare le
assemblee per cui o li rivediamo al ribasso oppure conserviamo le deleghe
solo per il numero legale e le modifiche statutarie (qui' preferirei il
ribasso) ma non per le elezioni.
2) esclusione obbligata alla terza assemblea in cui qualcuno non si presenta.

Considera poi che difatto il controllo sui domini della NA resta
formalmente ma in pratica viene molto ridimensionato e che nella mia idea
di futuro la NA dovrà avere potere consultivo (almeno i primi tempi) su
tutto ciò che riguarda Internet in Italia.
Poichè onestamente non ci saranno miliardi da gestire nè clientele credo
che i cammelli saranno ridotti veramente a pochissimi esemplari e
resteranno solo gli elementi motivati.
Comunque se si iscriveranno 100.000 persone capaci e motivate io faro'
salti di gioia.

 >L'assoluta
> volontarietà, e la mancanza di affiliazioni dichiarate, rende (si spera
> :-)
> ) i membri della NA liberi di agire solo in scienza e coscienza.
>
> -- le componenti organizzate della LIC, ovvero dei diversi interessi,
> propongono dei loro Rappresentanti per un Comitato Regole;
>
> -- la NA ratifica le proposte della componenti, ovvero costituisce un
> filtro al fine che i Rappresentanti soddisfino criteri minimi di
> competenza
> e professionalità.
>
> Si tratterebbe di un sistema misto, su cui ho i dubbi di fondo già
> elaborati da Vittorio.

perchè i contenitori a controllo hanno un doppio gradimento, del
controllore e dell'assemblea

> Ma i problemi che poni sono ovviamente centrali.
>
> Benchè il dato da cui partire è costruire un   sistema centrato su un
> tavolo di rappresentanti di 'componenti', il problema è fissare dei
> paletti: quali componenti, da chi rappresentate, come rendere trasparente
> il loro lavoro,

Ogni anno i membri del Comitato Tecnico saranno soggetti ad elezione e
quindi saranno giocoforza costretti a rapportarsi con l'assemblea e non
con il solo loro pigmalione.  Per questo io considero vitale imporre un
numero di candidati per contenitore superiore al numero di eleggibili.

ciao
Ettore


come tenere  il sistema aperto ed evitare capture dai più
> organizzati, ecc..
>
> il silenzio della NA su tutto ciò è autolesionista.
>
> mario
>
>
>
> At 00.15 01/12/03 +0100, Ettore wrote:
>>
>
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe