Su .it. Analisi delle questioni.

Alessandro Ranellucci alex a PRIMAFILA.NET
Ven 5 Dic 2003 00:31:56 CET


On 4-12-2003 at 15:49, chiari mario wrote:

 >>- la retribuzione dei membri del CE;
 >dipende da chi nomina. Le categorie di entità for-profit se li
 >pagano. Gli altri potrebbero ricevere da un fondo minimo costituito
 >per la normazione.

Eh, qui non siamo d'accordo. Se stessimo parlando di un Policy Advisory
Board, o in ogni caso di un comitato consultivo, sarei d'accordo: le
componenti hanno proprio interesse a farsi sentire e quindi ad essere
presenti.

Se parliamo invece di chi decide, il discorso si capovolge: è la
struttura ad essere interessata che le persone possano lavorare
agevolmente. Non c'è responsabilizzazione in una forma di collaborazione
volontaria. Poi certo, se anziché far eleggere le singole persone
preferiamo spartire le poltrone (non parlo della tua proposta, Mario)
allora le cose stanno diversamente.

Suggerimento a tutti per ingannare l'attesa dell'assemblea: rileggersi
lo statuto di Nominet.uk o di CIRA!


 >>È chiaro che serve la collaborazione della RA. E se quella
 >>collaborazione non dovesse esserci, si chiuderebbe qualsiasi
 >>discorso.
 >Si, fattualmente. De jure, io penso in parte  su una analogia:
 >ICANN, Verisign, (e nascosto il DoC)// NA, IIT-CNR (MinCom)

Questa analogia non è molto positiva :)
Conosciamo tutti il modo di lavorare di VeriSign (e non è il caso di
fare ragionamenti rassicuranti come "all'IIT ci sono persone oneste
quindi siamo tranquilli"), e in ogni caso mi sembra che molti aspetti
della gestione abbiano notevole impatto sulla LIC.


--
Alessandro Ranellucci  (HOSTING CENTER)           <alex a primafila.net>
Ph. +39 06 6788489 - Fax +39 06 23315902 - http://www.hostingcenter.it



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe