Game over

Control C master a CHIARI.NET
Gio 11 Dic 2003 11:08:02 CET


Game over: l' assemblea ha messo insieme un consenso proprio
"fondamentale" (maintainer, associazioni dei diritti degli utenti,
associazioni di provveditori di servizi, enti conduttori) pari solo a
quello espresso a Milano 1998.
Non c'e' stata la spaccatura, non ci sono state le autoconvocazioni
nelle salette adiacenti, non c'e' stata quella pratica scissione che
avrebbe gentilmente aperto la porta al caritatevole soccorso del dominio
politico.
Addiamo !deciso! noi, la nostra assemblea, la nostra lista ita-pe di
lavorare per la convergenza degli istituti del counti code Top Level
Domain .IT.

(E in sovrapprezzo, abbiamo pure messo in soffitta il voto segreto, i
mitici fogliettini rosa dove si iscrivono i nomi della meta' dei Membri
dell' Organo, le leggendarie deleghe ecc. ecc.).

In soldoni:

1. Abbiamo sei mesi di tempo per fare il *nostro* mestiere e per
stringere le istruttorie aperte da due anni (LAR, discriminazione
persone fisiche-giuridiche-IDN) e per approfondire ENUM e Secondary
Level Domain ecc.

2. Abbiamo sei mesi di tempo per rivoltare statutariamente la
riconosciuta fiction di una !Authority! di Naming autoreferenziale.

Questo e' il programmatico e dedicato tempo dell' unita' e del lavoro
proprio della rete: game over.

Claudio, per me tu sei con Daniele il piu' competente tecnico di DNS, e
qui e ora, il garante del *rigoroso* rispetto della volonta' della
Assemblea - per il resto ognuno puo' dare solo il contributo che gli
riesce, negli impegni proprii: se in QUESTI sei mesi sento il piu' vago
afrore di profumo di puzza che ci si sogni di notte di evadere dal
mandato assembleare e di mettersi a *fare politica*, rientro in
scrittura e monto tutto il casino che posso nel modo piu volgare che
riesco.

Giorgio
:::::::



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe