un riassunto?

Ettore box a STARNET.IT
Gio 11 Dic 2003 17:22:50 CET


Spero che i verbali della assemblea saranno consultabili via web e che
risulta la mia candidatura alla vicepresidenza. Rispetto
quello che ha deciso la maggioranza, ma per me  molto importante che sia
facilmente documentabile che mi sono dissociato, perch non voglio essere
in futuro accusato di non aver detto o non aver fatto.

ciao e grazie
PS
Ovviamente apprezzo moltissimo la delicatezza, solo che cosi' viene meno
il senso della mia candidatura


>> Mi stupisce il totale silenzio di oggi...
>
> bhe, dai il tempo al segretario di fare il verbale... comunque vi anticipo
> la mozione approvata a grande maggioranza in massemblea, l'elenco del PB,
> ed il riassunto fatto poco fa alla riunione contributori.
>
> --------------
>
> Testo mozione
>
> L?Assemblea della Naming Authority Italiana,  riunitasi  in Pisa il 9
> dicembre 2003, in relazione all?attuale  stato dei rapporti con la
> Registration Authority e con gli interlocutori governativi, ha espresso
> le seguenti valutazioni.
>
> Il c.d. ?tavolo dei domini? di cui si era discusso in occasione
> dell?ultima assemblea, tenutasi a Roma il 20 maggio 2002, non ha a
> tutt?oggi ancora prodotto alcun documento ufficiale.
> Il ?memorandum of understanding?, discusso ed approvato dal Comitato
> esecutivo della NA riunitosi il 27 ottobre 2003, impone alla NA di
> riunirsi entro il 31 gennaio 2004, al fine di poter esprimere membri
> del policy board eletti in rappresentanza della LIC.
> In considerazione dell?approvazione del nuovo MoU, il CE ha
> espressamente suggerito di tener conto, nella formulazione delle
> candidature per il CE (o Policy Board), ?di una pluralit di
> rappresentanza di tutte le componenti della LIC?.
> Il Registro ha manifestato la sua volont, in un prossimo futuro, di
> assorbire al proprio interno il Policy Board che l?odierna assemblea
> dovesse eleggere secondo i suddetti criteri di rappresentanza, purch
> ritenuti congrui dal Registro stesso; ha inoltre espressamente
> affermato che, qualora alla data del 31 gennaio 2004 la NA non dovesse
> ancora avere eletto tale Policy Board, esso non si riterr pi
> vincolato in alcun modo dalle regole di naming emanate dal Comitato
> esecutivo della NA stessa.
> Un Comitato esecutivo, eletto secondo le abituali procedure NA, sarebbe
> a questo punto del tutto incompatibile con quel Policy Board auspicato
> dal Comitato esecutivo uscente e dal Registro, principalmente  - tra le
> altre - per le seguenti ragioni:
> l?elezione del Comitato esecutivo non fornirebbe le richieste garanzie
> di rappresentanza di tutte le principali componenti della LIC che si
> sono occupate di nomi a dominio;
> alla luce del MoU approvato dal CE del 27 ottobre 2003, il Comitato
> esecutivo si vedrebbe costretto ad operare in violazione dell?attuale
> statuto della NA, che ne prevede la totale autonomia dalla Registration
> Authority;
> L?elezione di un normale CE comporterebbe inevitabilmente, alla
> prossima scadenza del 31 gennaio 2004, la completa perdita di qualsiasi
> potere normativo per la NA.
> L?elezione di un Policy Board secondo le raccomandazioni del Registro e
> dello stesso Comitato esecutivo uscente comporterebbe, invece, la
> possibilit per la NA di rimanere un valido punto sia di riferimento
> che di rappresentanza della LIC come sopra identificata, e di esprimere
> di conseguenza il proprio delegato per il Policy Board stesso.
> Gli Enti conduttori hanno sin qui svolto un'importante attivit funzionale
> ai fini del contrasto al cybersquatting, ed  quindi opportuno che essi
> intrattengano rapporti formali a carattere consultivo con il Registro.
> In considerazione di tutto quanto sopra, l?attuale statuto della NA
> ritenuto assolutamente superato dalla realt dei fatti ed inidoneo a
> garantire l?ulteriore, efficace sopravvivenza della NA stessa. Si rende
> pertanto necessaria ed indifferibile una radicale riforma dello statuto
> stesso.
>
> Viste e considerate tutte le valutazioni sopra esposte, l?assemblea
> della NA
>
> DELIBERA
>
> di non eleggere il Comitato esecutivo;  al CE uscente (in prorogatio)
> rester l?esclusivo  compito di gestire l?amministrazione  della  NA e di
> predisporre le proposte di modifica dello statuto, da sottoporre alla
> prossima assemblea.
>
> di eleggere un Policy Board,  di 6 (sei) persone, secondo i criteri di
> rappresentanza della  LIC di cui sopra; tale Policy Board non sar
> sottoposto alle attuali  regole statutarie previste per gli organi NA, ed
> avr il compito di
> gestire al meglio la fase di transizione  e l?applicazione  del MoU
> approvato in data 27 ottobre 2003;
>
> di eleggere, oltre al suddetto PB, un delegato - esterno allo stesso e con
> sole funzioni  consultive - che rappresenti le istanze e le posizioni
> degli Enti conduttori nei confronti del Registro;
>
> di riunirsi nuovamente entro il 30 giugno 2004 per l?adozione delle
> necessarie  modifiche  statutarie.
>
> Inoltre l'assemblea  DELIBERA:
>
> di affidare al delegato degli Enti Conduttori la manutenzione ed
> aggiornamento delle pagine relative agli Enti Conduttori e Procedure di
> Riassegnazione.
>
> ----------------------
>
> Policy Board
>
>  Vittorio Bertola                       proposto da ISOC.it
>  Francesco Orlando              proposto da Assoprovider
>  Joy Marino                             proposto da AIIP
>  Andrea Mazzucchi               proposto da lista MNT
>  Gianluca Pellegrini            proposto da lista MNT
>  Ignazio Guerrieri                      proposto in lista ita-pe
>
> -----------------------
>
> Rappresentante degli Enti Conduttori
>
> Enzo Fogliani
>
> -----------------------
>
> Presidente: Claudio Allocchio
> VicePresidente: Gianbattista Frontera
>
> ------------------------
>
> numeri dell'assemblea:
>
> iscritti        350
> nuovi iscritti   15
> cancellazioni    15
> nuovo totale    350
>
> TOTALE 146 (presenti e deleghe)
> Iscritti 350
> Magg. Assoluta 176
>
> ------------------------
>
> Discussione sullo stato della NA, sulle possibili riforme interne e
> sulle prospettive future; adozione di tutte le delibere conseguenziali.
>
> argomenti della discussione:
>
> 0- raccomandazione di coerenza nel disegno generale
>
> - nome? ITA-PE? NIC-IT con uso della lista ITA-PE
> - contenitore unico? o diventa UNA delle constituencies? o tutte e due?
> "naming task force".
> - un corpo solo organizzato per constituencies?
> - definire quali sono le constituencies per rappresentare completamente la
> LIC (non rigido)
> - definire i criteri di accreditamento delle constituencies?
> - mantenere la mailing list comune ! (cross constituencies)
> - cosa sono le public policy?
> - forum d'influenza: su che campo d'azione?
>    - limitato ai problemi della gestione del ccTLD"it"?
>    - applicato ad altri/tutti i tempi di Internet Governance?
>
> ----------------------------
>
> La Discussione dentro N.A.
>
> Riconoscere il principio della divisione in constituencies
> Rappresentare nelle constituencies al meglio la LIC
> Nominare I membri di un Policy Board accreditato e incorporato dentro il
> Registro
> Riformare profondamente lo Statuto della N.A. in quanto inadeguato ai
> principi di cui sopra
> Formalizzare il rapporto tra Registro ed Enti Conduttori, con funzione
> specifica e separata dal compito di stendere le Regole e Procedure
>
> a piu' tardi per il riassunto migliore, i verbale con i numeri esatti
> delle votazioni, etc etc.
>
> Claudio Allocchio
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe