ITU Vs ICANN [letture per il fine settimana]

Vittorio Bertola vb a BERTOLA.EU.ORG
Sab 13 Dic 2003 10:47:57 CET


On Fri, 12 Dec 2003 20:59:18 +0100, you wrote:

>I documenti:
>http://www.itu.int/wsis/index-fr.html

Io sono appena tornato da Ginevra e vorrei postare in giro un po' di report;
in sintesi, la situazione e' che Kofi Annan (o chi per esso) dovra' creare
un gruppo di lavoro (tendenzialmente di 20-50 persone) comprendente
rappresentanti di governi, settore privato e societa' civile, per arrivare
entro Tunisi 2005 a una proposta di riassetto complessivo dell'Internet
governance, probabilmente intesa in senso lato, cioe' non solo root server e
domini, ma anche spam, pedoporno e proprieta' intellettuale. Vedi 48-50
della dichiarazione di principi, ovviamente disponibile solo in Word:

http://www.itu.int/wsis/documents/doc_single-en-1161.asp

Questo in seguito all'impossibilita' di trovare un accordo tra
USA-Europa-Giappone (pro-ICANN) e Cina-Africa-America Latina (pro-ITU).

>La rassegna web:
>http://www.netmanager.it/Site/Tool/Article/view_html?ida=9982&idc=308
>
>http://tech.virgilio.it/zdnet/jumpNews.asp?idUser=0&idChannel=0&idNews=180039
>
>http://www.unita.it/index.asp?SEZIONE_COD=HP&TOPIC_TIPO=&TOPIC_ID=31305

il primo e il terzo articolo sono sensati, ma il secondo contiene una
discreta quantita' di fregnacce, tra cui quella secondo cui ICANN sarebbe
"una organizzazione onnipotente che puo' aprire e chiudere tutti i siti web
del mondo"...
--
vb.               [Vittorio Bertola - v.bertola [a] bertola.eu.org]<------
http://bertola.eu.org/  <- Vecchio sito, nuovo tobḷg...



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe