La nuova onnipotente commissione (era: c'e' bisogno del vostro contributo)

Paolo Zangheri paolo.zangheri a ALTAIR.IT
Ven 19 Dic 2003 18:27:21 CET


mntner a interazioni.it wrote:

>
>
> Nel tuo circolo di cricket o nel tuo condominio applicate la pena di morte,
> o la confisca dei beni dei dissenzienti? Sbaglio o c'è sempre una legge al
> di sopra? Voi decidete per il livello di autonomia che potete avere.


La legge è sempre sopra tutto, ma non deve occuparsi di tutto.
Se attraverso il mio regolamento di condominio, o le norme di naming,
violo un principio superiore, verrò punito dalla legge.
Se contro ogni logica o principio un'utente di Itnernet viola diritti
altrui (al nome, al marchio, alla fama, al patrimonio, etc.) sarà punito
per questo.

Per farti capire, se uccido una persona, non importa che l'abbia fatto
con una clava, un'autovettura o una serie di bit (?), sempre di omicidio
parliamo, sempre punito ai sensi del codice penale e non del codice
della strada o del codice di internet.

Quanto al fatto che il cctld .it sia "cosa" italiana, esclusivamente
italiana e quindi soggetta solo ed esclusivamente alla giurisprudenza
italiana, mi sembra un'enorme forzatura, e soprattutto un'ossservazione
che non tiene conto della natura stessa di un nome a dominio, del dns e
delle reti interconnesse dai protocolli tcp/ip.

Infine vi invito a considerare che esiste un'abisso tra la gestione di
un cctld, i nomi a dominio e i diritti degli utenti di internet (come
dire, non è il coside della strada ed essere essenziale per la
convivenza stradale, ma le modalità di rilascio delle targhe da parte
del PRA).

Paolo Zangheri



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe