Lo stile e' la persona

Control C master a CHIARI.NET
Lun 22 Dic 2003 12:14:22 CET


Faccio eccezione ad un riserbo per esprimere solidarieta' a Ignazio
Guerrieri; solidarieta' che estendo pure ad Enzo Fogliani, per il quale
l' Assemblea ita-pe ha promosso ruolo di liaison con il Registro per
conto degli E.C., con pubblico rimarco, e incontestato, da parte di
Franco Denoth e Andrea Monti.

Giorgio Giunchi
:::::::::::::::

Ignazio Guerrieri wrote:
>
> mnter a interazioni.it ha scritto:
>
> > Poi, contesto che persone che abbiano come unica capacità quella di
> > modificare un "named.conf" possano decidere il futuro di Internet, così
> > come non credo che possa essere deciso da avvocati alla ricerca di clienti
> > in questo nuovo mercato.
> >
> Visto che sono l'unico avvocato presente nel PB, debbo ritenere che questa
> elegante affermazione sia riferita al sottoscritto.
> Se cosi' non fosse, chiedo scusa per il disturbo, ma sarebbe carino che
> l'estensore lo precisasse esplicitamente.
> Se invece ho visto giusto, sono costretto a rispondere (visto infatti che il
> mio nominativo figura "in quota NA", purtroppo non posso farne a meno), ma
> senza cadere sullo stesso livello; cosa non facile ma necessaria, poiche'
> sono convinto che buona parte delle ragioni della progressiva perdita di
> credibilita' della NA sia da ricercare anche nei troppo numerosi interventi
> caratterizzati da polemiche senza costrutto ed attacchi personali.
> Vede signor Tonino, mi sembra che - in questo caso - le Sue parole siano
> state un po' avventate, e comunque sono sicuramente infondate.
> E allora, mio malgrado, mi vedo in primo luogo costretto a chiarirLe che NON
> sono un avvocato "alla ricerca di clienti in questo nuovo mercato". Se cosi'
> fosse, e tanto per farLe un esempio, non mi sarei tenuto alla larga (come
> invece ho sempre fatto) dalle varie attivita' collaterali che pure mi
> avrebbero consentito di guadagnarci - del tutto legittimamente - qualche
> soldino; e se non ha capito a cosa mi riferisco, saro' lieto di
> spiegarglielo in privato.
> Poi vorrei far presente, a Lei e ad altri eventuali malpensanti, che
> esercito questa professione dal 1986, mentre sono entrato in NA nel 1999;
> posso assicurarLe che in quei 13 anni il mio lavoro mi ha sempre fornito il
> necessario per mantenere piu' che dignitosamente moglie e tre figlie. In
> questi ultimi 4 anni (da quando, cioe', faccio parte della NA) non ho
> acquisito un solo cliente, che fosse anche uno soltanto, in questo "nuovo
> mercato", ma ho continuato a lavorare tranquillamente con la mia clientela
> abituale, oltre che con quella di piu' recente acquisizione, del tutto
> estranea all'ambaradan dei domini.
> Presumo Lei a questo punto si chiedera': e allora perche' sta nella NA?
> Beh, a parte il fatto che, a mia volta, potrei rivolgerLe la stessa domanda,
> Le diro' che lo faccio essenzialmente per tre motivi:
> 1) ci si trova in un settore di notevole interesse e stimolo per chiunque
> operi nel campo del diritto, prova ne siano, per esempio, gli interventi
> giurisprudenziali nelle dispute sui domini, o le relazioni pericolose con
> alcuni aspetti del diritto industriale, sacralizzate in questo ddl del
> ministero delle attivita' produttive che sembra piacerLe tanto;
> 2) immodestamente, nutro il convincimento di poter apportare il mio piccolo
> contributo alla discussione, ogniqualvolta la stessa verta su questioni di
> rilevanza legale (e riconoscera' che non e' un'ipotesi infrequente);
> 3) non posso negare che mi faccia anche piacere quando i miei sforzi vengono
> apprezzati con generosi quanto immeritati attestati di stima o proposte di
> candidatura che, Le assicuro, non ho mai chiesto ne' incoraggiato; suvvia,
> mi permetta di avere qualche umana debolezza!
> E poi mi scusi: ma se anche qualche nuovo cliente dovesse venirmi da questo
> "nuovo mercato" (cosa che, ripeto, non e' accaduta ed alla quale non miro),
> ma che male ci sarebbe?
> E perche' mai, poi, la cosa dovrebbe riguardarLa?
> Vorrei poi fare un'ultima constatazione, finalmente nel merito: ma non Le
> sembra di esagerare, quando afferma che la NA (o il PB, o entrambi, non e'
> del tutto chiaro a cosa si riferisca) sia in grado di "decidere il futuro di
> Internet? BUM!
> Signor Tonino, qui si parla soltanto di naming; mi pare un po' eccessivo che
> un settore di attivita' cosi' circoscritto possa addirittura influenzare il
> futuro di Internet, se non altro perche' di altri TLD ce n'e' un'infinita',
> no?
> Semmai, oserei dire che e' proprio il ddl delle attivita' produttive che
> (riprendendo pedissequamente le conclusioni della commissione Caruso), con
> la creazione di quella mostruosa "Commissione per l'accesso ad Internet",
> ambirebbe ad un governo in grado di fare il bello e il cattivo tempo in ogni
> questione riguardante la rete. Non pare anche a Lei?
> E guardi che qui si parlerebbe di controllo **governativo**, non
> parlamentare.
> Per ora non ho altro da dirLe; posso soltanto sperare che in futuro vorra'
> meditare di piu' le Sue parole, e che Sue eventuali risposte basate sulle
> polemiche personali si svolgano d'ora in poi in privato.
> La saluto e sinceramente Le auguro buon Natale.
> IG
>
> ===========================
> Avv. Ignazio Guerrieri
> Via Giovanni Nicotera, 29
> 00195 - ROMA
> Tel. 06.3217708 - Fax 06.3223335
> E-mail: guelex a tin.it



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe