R: Contratto Provider/Maintainer - Provider/Maintainer Contract

Control C master a CHIARI.NET
Ven 14 Feb 2003 10:35:10 CET


Stefano Cecconi - Aruba.it wrote:
>
> La R.A. non "stacca" un MNT senza che il motivo sia piu' che valido
> (leggi documentato) e senza aver mandato diversi avvisi (come quello che
> ha ricevuto).

1.

Tutta 'sta faccenda, e' un caso TIPICO che milita a favore di un
efficiente e un COORDINAMENTO, una delegazione insomma un po' stabile e
formale  dei contributori: proprio per una comune e tempestiva disamina
con RA, ad es. del miglior metodo per gestire gli incidenti contrattuali
di transizione. A garanzia di *tutti*.

Perche' non impiantare una riunione fisica contributori che contempli il
punto [insomma, un minuto prima della *fondazione della Fondazione*
questa riunione dovra' pure essere fatta!] ?

2.

I mnt *non possono*, non possono proprio rappresentare compiutamente gli
interessi degli assegnatarii: bisognerebbe prevedere per questi casi un
qualche metodo di comunicazione trilaterale.

3.

E' un vecchio sogno [i have a dream] - l' insieme composto dal NIC, dai
MNT, dagli assegnatari, e' sistema capillare, sociologico ed economico,
di straordinario primato tecnologico: continuo a ritenere che QUI [altro
che camcom] puo' nascere un modello interoperabile ESEMPLARE di Pubblico
Registro Telematico-con solide funzioni di identificazione certificata,
dbase, automazione della transazione contabile telematica, protezione,
etc etc.
Credo che la distribuzione di una una faccenda del genere potrebbe
*interessare* a tanti, a partire dalla P.A.

4.

Non sono mnt, ma assegnatario: invio ad ita-pe e chiedo ad ownner di
distribuire a Registry a NIC.IT, se non incompatibile o im-pertinente.

Giorgio Giunchi
:::::::::::::::



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe