Contratto Provider/Maintainer - Provider/Maintainer Contract

mntner@interazioni.it mntner a INTERAZIONI.IT
Dom 16 Feb 2003 11:43:23 CET


At 14/02/03 14/02/03 +0100, you wrote:
>On Feb 14, "mntner a interazioni.it" <mntner a interazioni.it> wrote:
>
>  >Se ho pagato sessanta domini, e la fattura l'ho pagata il trimestre
>  >precedente quindi quei domini hanno ancora sei mesi di servizi pagati
>  >anticipatamente, perché quei sessanta domini devono essere messi in stato
>  >sospeso?
>Per non darti la possibilità di evitare di pagare anche gli altri.
>A me sembra chiaro ed anche abbastanza ragionevole, poi si può essere
>d'accordo o no.

A me sembra semplicemente vessatorio, oltre i ragionevoli limiti.

Per la cronaca avevo un insoluto di sei euro, e mi è stato detto che il
messaggio mi è arrivato per sbaglio.

Ma credo che il problema si ponga comunque, e proprio sulla ragionevolezza
della cosa (se un cliente mi paga un sito e poi mi ordina ma non mi paga un
secondo sito, il secondo lo sospendo, ma il primo lo mantengo visto che me
lo ha pagato; almeno, io faccio così).

>Con tutti i problemi che ha la RA non mi pare il caso di aggiungere
>anche quello del recupero crediti...

Infatti, hai ragione... questa è la punta di un iceberg.

Credo che il problema principale sia un altro: cioè che noi provider siamo
obbligati a lavorare con una struttura (il NIC) che non possiamo scegliere
e che ci obbliga ogni anno a firmare un contratto deciso unilateralmente e
ad usare delle procedure iperburocratiche.

Perché non si apre una discussione sul come aprire il ccTLD "it" a più
"registrar" concorrenti, dandoci la possibilità di scegliere dove fare la
registrazione dei domini?

Ciao,

Tonino

>--
>ciao,
>Marco


------------------------------------------------------------
          Inter a zioni           Interazioni di Antonio Nati
       Tel. +39 06 7239.4014     http://www.interazioni.it
       Fax  +39 06 7239.4015        info a interazioni.it
------------------------------------------------------------



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe