FW: MIT-Newsletter 56

Francesco ORLANDO tech a RCART.COM
Lun 3 Mar 2003 13:03:09 CET


Salve,
allego in calce un estratto dell'ultima newsletter del MIT italiano...

Noto con piacere che, pur essendo una notizia nota da tempo,
il Ministro abbia voluto "sottolineare" l'azione del Garante della Privacy
che limita l'uso delle email "presenti in rete"....

...evidentemente, dato che continuano ad arrivare messaggi in cui si indica
che "il vostro indirizzo e' stato liberamente reperito in rete",
si e' reso opportuno chiarire "per i soliti ignoti"
che la cosa in se' non e' "legale"....

quando arriveranno le pene?

saluti
Francesco ORLANDO

####
MINISTRO PER L'INNOVAZIONE E LE TECNOLOGIE - NEWSLETTER N. 56 - 3 Marzo 2003

CYBER CRIME/LAW

      Privacy su Internet: gli indirizzi e-mail presenti in rete non sono utilizzabili liberamente
Il Garante per la protezione dei dati personali ha ribadito il principio secondo il quale la vasta reperibilità di indirizzi di posta elettronica non rende lecito un uso diverso da quello per il quale questi dati sono presenti in rete.
http://www.innovazione.gov.it/ita/news/2003/03_02_18.shtml

      Il governo tedesco contro i dialers
Visto il costante aumento del fenomeno dei dialers nella rete, il Ministero del lavoro e dell'economia tedesco ha deciso di presentare un progetto di legge volto a regolamentare e limitare l'uso, il più delle volte subdolo, di questi software autoistallanti.
http://www.innovazione.gov.it/ita/news/2003/03_02_10.shtml

      Spamming: un fenomeno in continua crescita
Secondo uno studio condotto da Harris Poll, la maggioranza degli utenti della rete vorrebbe che lo spamming fosse considerato, una volta per tutte, illegale. Oltre il 40% delle e-mail che un utente medio riceve ogni anno è composto da iniziative, più o meno invasive, di spamming.
http://www.innovazione.gov.it/ita/news/2003/03_02_11.shtml
http://www.harrisinteractive.com/harris_poll/index.asp?PID=348



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe