R: registrazioni illimitate?

Alessandro Nosenzo nosenzo a IDEA.IT
Mar 11 Mar 2003 10:12:33 CET


On 10 Mar 2003 at 17:25, Daniele Giuliani wrote:
> salve a tutti,
> in genere leggo molto la lista ma intervengo poco, ma mi sembra che
> qui qualcuno abbia perso il filo del discorso. vorrei far presente a
> Stefano Cecconi ed a tutti quelli che la pensano come lui,che la
> registrazione dei domini non  un affare privato tra pochi "eletti" ma
> un argomento pubblico a cui dovrebbero partecipare anche gli utenti
> (questo come dici te  argomento per massimi sistemi e di ideali mondi
> perfetti ). Essendo un mantainer dovresti (il condizionale 
> d'obbligo) sapere che la NA non si occupa di fare regole che
> incrementino il fatturato dei Mantainer, ma che rispettino una cerca
> etica: "massimi sistemi e di ideali mondi perfetti" appunto.

Non sono Stefano Cecconi quindi non ho idea per quale ragione egli
abbia maturato una certa scelta, ma liberalizzare il mercato da
stupidi quanto inutili vincoli certo non favorisce i maintainer ma la
liberta' .
Pensa che oggi chi ha la possibilita' di avere una societa' e'
cittadino di serie a per i nomi a dominio e chi non la possiede e'
cittadino di serie b. Sai la realta' qual'e' che oggi i maintariner
possono guadagnare di piu' che dopo la liberalizzazione. Infatti io
che di societa' ne' un un certo numero potrei decidere di intestarmi
"fiduciariamente" nomi a dominio peer conto di soggetti privati. Se
decidessi di farlo non credere che lo farei gratuitamente e
sicuramente potrei facilmente addebitare ben di piu' di quanto
ricaviamo da un nome a dominio.
Allora piantiamola li' di accusare tizio o caio di fare i propri
interessi, sia perche' e' semplicemente ridicolo che qualcuno dotato
di normale intelligenza, proponga qualcosa che lo danneggi, e sia
perche' le idee di ciascuno, non importa da cosa siano motivate, sono
egualmente rispettabili e non da bollare come inaccettabili solo
perche' provengono da questo o quel soggetto.
Io mi sono spesso trovato in disaccordo con Stefano Cecconi ma non
per questo devo rifiutare tutte le sue idee, specie quando collimano
con le mie.
Per quanto riguarda i cari "utenti" o "consumatori" Internet invece
io credo siano forse preoccupati piu' dalla situazione attuale dove
un bene di tutti (nomi a dominio) viene regalato o quasi dalla RA ai
maintainer e con le attuali regole i maintainer possono farne cio'
che vogliono compreso registrarselo a proprio nome rivendendo a
prezzo maggiorato (giustamente visto che di imprese si tratta) il
servizio.
Saluti.

Alessandro Nosenzo



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe