la RA e gli IDN

Control C master a CHIARI.NET
Mer 12 Mar 2003 11:01:59 CET


Vittorio Bertola wrote:

> ................................ Direi che i maintainer dovrebbero
> farsi un loro gruppo, cosi' come gli utenti dovrebbero farsi il
> proprio in separata sede.

Constituencies, mi pare ... Se sforbiciamo i flames potremmo usare un
po' di lista per discriminare razionalmente giochi di ruolo e referenze

Tentativo di repertorio.

I MNT sono senz' altro CLIENTI presso il Registro, gli assegnatari di
nome a dom. gli UTENTI finali [degli *utenti* hanno l' indiscutibile
privilegio di *pagare il sistema*].
C' e' stato un tempo rapsodico [in genere sotto elezioni CE]  che in
questa lista veniva sostenuto -senza arrossire!- che gli *interessi* dei
titolari di nome a dominio ... erano *rappresentati* dai MNT.
Mica male, direi.

Chi si occupa statutariamente dei registranti sono un po' il G.d.L. sul
dns di ISOC il cui owner e' Viscuso, e in generale il lavoro che sta
portando avanti Bertola nell' at-large ICANN.

Ma ripeto anch' io che le due zone *forti* sono indubbiamente le
assemblee fisiche e virtuali di NA e ISOC

Organizzazioni e nodi di rete *centrate sui diritti* come ALCEI [Monti]
e http://www.utenti.org [Virzi', se non sbaglio] si occupano degli
*Utenti Internet*, cosi' come agenzie antagoniste tipo DECODER  [quindi
il focus non sono gli 800.000 registranti ma la quindicina di milioni di
persone che si collegano regolarmente almeno un paio di volte la
settimana extra lavoro-studio].
In questo insieme metterei anche molte  campagne e  info di INTERLEX e
PUNTO INFORMATICO.

Ma sulla contituency di questo *popolo della rete* metterei una riserva
metodologica - perche' forse e' *rappresentabile* perfettamente solo dal
legislatore eletto a suffragio universale...
--------------------------------------------
[vs Allocchio]
> Per cosa, per averci venduti tutti per trenta denari?
Se ti sembra decoroso, vai avanti cosi'.

Giorgio
-------



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe