Sviluppo sostenibile

Francesco ORLANDO tech a RCART.COM
Mer 12 Mar 2003 15:06:53 CET


Ciao Marco,

----- Original Message -----
From: "Marco d'Itri" <md a LINUX.IT>
To: <ITA-PE a NIC.IT>
Sent: Tuesday, March 11, 2003 3:14 PM
Subject: Re: Sviluppo sostenibile


On Mar 11, Francesco ORLANDO <tech a RCART.COM> wrote:

| >Perche' non valutare anche la possibilita' di una "conditio sine qua non"
| >che obblighi i privati (o, meglio, gli utenti non-professionali)
| >sia all'utilizzo del servizio di dns secondario offerto dal NIC,
| Per esempio perché:
| - la qualità del servizio è discutibile
...allora discutiamone

| - per usarlo ci sono delle limitazioni tecniche non sempre appropriate
se ne puo' parlare...

| - qualcuno può non essere disposto a distribuire a terzi il contenuto
|  della zona
|
ecco, questo potrebbe essere il vero problema.
ma questo potrebbe anche essere il metodo piu' semplice per
ottenere alcune garanzie tecniche...

personalmente non vedo il NIC come un "terzo",
cmq, se non sbaglio, stiamo parlando di trasferire solo la "parte pubblica" delle zone,
indipendentemente, quindi, dai "casini" che ognuno sarebbe libero di crearsi nella "parte privata"....

| Suggerisco piuttosto un controllo periodico formale sulla correttezza
| delle deleghe per *tutti*, secondo i criteri specificati nelle regole di
| naming invece di quelli che ha autonomamente deciso la RA.
|

sono favorevole!

| >che alla "verifica ed eventuale correzione" dei dati indicati nel NIC-Handle
| >alla scadenza annuale del dominio?
| Perché solo per i privati?
|

solo perche' stavamo parlando solo dei privati.

nessun problema ad estenderlo a tutti... anzi!


| --
| ciao,
| Marco
|

ciao
Francesco



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe