Sviluppo sostenibile

Marco d'Itri md a LINUX.IT
Gio 13 Mar 2003 01:58:47 CET


On Mar 13, Eusebio Giandomenico <e.giandomenico a GORGIA.IT> wrote:

 >semplicemente considero i nomi a dominio per quel che sono e ne
 >propongo l'uso che ritengo piu' efficiente, non considero infatti un
 >nome come italia.gov.it come di serie B.
Allora ti ripropongo la situazione reale che avevo già citato a Claudio:

  - il mio amico Y è uno sviluppatore di un noto programma libero e ne
  cura il sito, che ha dovuto necessariamente registrare a proprio nome.
  E sì, un dominio separato è necessario perché quando un domani deciderà
  di dedicarsi ad altre cose non è giusto che solo per questo sia
  necessario spostare il sito nel dominio del nuovo webmaster. Questo
  però gli impedisce di registrare un dominio per le proprie cose
  (o ritieni che debba essere ostaggio del proprio ISP?), e quindi non
  avendo nessun familiare a cui intestarlo ha registrato un .org.

--
ciao,
Marco



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe