interfaccia tecnico-politica

Control C master a CHIARI.NET
Mer 19 Mar 2003 14:38:04 CET


(Se sei d' accordo direi che sarebbe pertinente proseguire  impostando
anche a FORUM a ISOC.IT)

.mau.

Anche SE Viminale/Polpost fosse disinteressato ALLORA io insisterei che
dovremmo fare 'na capa tanta fino a convincerli per sfiancamento  a
sedersi a parlare con noi di queste cose ...
Mi potresti dire che dev' essere un *altro* tavolo [Tullio Andreatta
credo aveva buttato li' una cosa del genere] -comunque ORDINARIO- ...
Giorgio
:::::::

Maurizio Codogno wrote:

> >> A parte che continuo a trovare incomprensibile (o meglio,
> >> comprensibilissima ma da un punto di vista che non mi piace per
> >> nulla) la presenza di un rappresentante del ministero degli
> >> interni nel comitato tecnico [zip]
> >
> >Come sai sono di opposto avviso per argomento gia' distribuito.
>
> e io continuo a restare della mia idea, almeno fino a che non siamo
> in uno stato di polizia.
> Nota che questo non significa assolutamente che la polizia non
> abbia possibilita` o diritto di chiedere al nuovo coso informazioni
> su specifici nomi a dominio, o cose simili.
>
> [http://www.brigaterosse.it/]
> >e sul quale avevo postato
> >http://listserv.nic.it/cgi-bin/wa?A2=ind0204&L=ITA-PE&P=R22065&I=-3
> >uno dei flop piu' fragorosamente skippati di ita-pe.
>
> tu scrivesti
>
> 3. Ma NEL METODO non mi sembra da accreditarsi un granche' di coerenza
> sistemica ad una prassi che con una mano apre siti civetta per beccare
> all' amo i pedofili e con l' altra mano chiude brigaterosse.it per via
> di contenuti illegali nel forum.
>
> Appunto. E tu vorresti ancora un rappresentante del Viminale nel CT?
>
> ciao, .mau.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe