regole e leggi

Gian Carlo Ariosto ariosto a WINCOM.IT
Lun 24 Mar 2003 19:28:50 CET


At 15.55 24/03/03 +0100, Francesco ORLANDO [RCA-MNT] wrote:
>non si potrebbe configurare www.armani.it
>per presentare 2 scelte al navigatore:
>
>giorgio.armani.it se vuole visitare il sito dello stilista
>e
>timbrificio.armani.it se vuole visitare il sito del timbrificio
>
>cosi' il dominio oggetto di contestazione diventa un SLD "privato"
>e vengono accontentati entrambi i contendenti....
>
>secondo me il SLD armani.it potrebbe essere mantenuto da
>un soggetto super partes (RA)
>ed i 2 domini "giorgio" e "timbrificio" potrebbero essere mantenuti da 2
>MNT differenti....
>
>questa, secondo il mio parere,
>potrebbe essere una soluzione *equa*,
>anche se andrebbe cmq a decadere il principio del "first come....."

Basterebbe una homepage di www.armani.it con il link a www.armani.net (che
e' gia' in linea).
Il sig. Armani ha registrato anche rmani.it, e il suo nuovo sito e'
raggiungibile anche con il suggestivo link www. a rmani.it: chissa' se
Giorgio Armani pretendera' di avere anche questo nome a dominio...

>a me piacerebbe sapere come e' possibile che solo nel 2003
>uno stilista si sia deciso a "seguire una moda".... ;-)

Per la verita', la causa e' iniziata nel 1998: considerando i tempi medi
della giustizia civile, si e' arrivati alla sentenza di primo grado
abbastanza in fretta... :-)

Cordiali saluti.
Gian Carlo Ariosto

  /*\  .. . . . . . . . . . . . .
  \ / . ASCII Ribbon Campaign .
   X .- NO HTML/RTF in e-mail .
  / \ .- NO Word docs in e-mail.
/   \ .. . . . . . . . . . . . .



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe