Armani Luca / Armani SpA

Andrea Mazzucchi jesus a NEXUS.IT
Mar 25 Mar 2003 15:38:34 CET


>Spett.le
>
>  NAMING AUTHORITY,
>
>sono l'avv.Stefano Bassetta del Foro di Bergamo, due giorni orsono
>mi č stato notificato il dispositivo della sent.n.634/2003 del
>Tribunale di Bergamo nella causa Armani Giorgio S.p.A. / Armani
>Luca, nel quale al mio assistito č stato testualmente ordinato :"
>Dichiara l'illiceitā della registrazione e della utilizzazione da
>parte del convenuto del domain name "armani" ai sensi della legge
>marchi e per l'effetto ordina la cancellazione della parola "armani"
>nel nome a dominio registrato a favore del convenuto ed inibisce al
>convenuto stesso l'uso della parola "armani" come nome a dominio,
>ove non accompagnata da elementi idonei a differenziarla dal marchio
>"Armani"; fissa la somma di ¤ 5000 dovuta dal convenuto all'attrice
>per ogni giorno di ritardo nell'esecuzione della presente sentenza;"
>
>
>Essendo di tutta evidenza la urgenza di provvedere a quanto sopra,
>in attesa del necessario ricorso in appello, con la presente sono a
>richiedervi delucidazioni su come adempiere ,senza cedere il dominio
>direttamente alla Armani Giorgio S.p.A. come da loro richiesto, ma
>che vanificherebbe l'appello.
>
>In attesa di Vostro riscontro,
>
>Cordiali saluti
>
>
>
>Stefano Bassetta
>
>Avv.Stefano Bassetta
>
>Vicolo Poggetto n.6 - 24047 Treviglio (BG)
>
>Tel. e fax 0363 302424

Gentile avvocato
come il Presidente della Naming Authority ha gia' osservato non e'
certamente possibile alla RA non adempiere alla ordinanza.

Personalmente, pur non essendo un avvocato e pur non avendo letto ne'
le motivazioni ne' il dispositivo della sentenza, nutro curisita' in
merito all'esito del giudizio che, se non altro, sembra non tener
conto della differenza di settori merceologici in cui i due Armani
operano.

Da sempre la NA si e' chiesta quale sarebbe il soggetto che ha
diritto al dominio "fiat.it" tra la fabbrica di automobili e quella
di cioccolatini o chi tra Ferrari Automobili e Ferrari Spumanti possa
registrare senza rischi il dominio "ferrari.it" e cosi' via...

Per la Naming Authority i principi ispiratori che sono stati alla
base della scrittura delle regole sono stati quello del "first in,
first served", quando il diritto al dominio poteva considerarsi
equivalente tra due richiedenti.
Naturalmente il discorso cambia se l'attivita' di uno dei due
soggetti non avesse notorieta' nazionale/internazionale confrontabile
con quella dell'altro.
Non conosco l'attivita' del suo assistito ma immagino che il
ragionamento alla base della sentenza potrebbe essere stato in linea
con il suggerimento di registrare le attivita' commerciali di
interesse locale con il dominio geografico.

Naturalmente non posso che associarmi all'invito del Presidente e
suggerirle di esaminare con attenzione le regole di naming
attualmente in vigore onde ricavare le argomentazioni per ricorrere,
se crede, in appello.

Cordialmente
--
------------------------------------
Andrea Mazzucchi

Direttore del Comitato Esecutivo della Naming Authority Italiana
Italian Naming Authority Executive Committee Director

http://www.nic.it/NA



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe