www.rmani.it (lungo)

Francesco Merenda f.merenda a AGONET.IT
Mer 26 Mar 2003 13:34:53 CET


>Non sarebbe forse il caso di verificare quale diritto vanta il sig. Luca
>Armani su rmani.it ed eventualmente procedere alla revoca d'ufficio ex art.
>11.2 regole di naming?
>
>
>Mi attendo una pioggia di improperi e, spero, qualche risposta sensata.

Nessun imporperio...ma mi sembra sufficiente l'argomentazione del fatto che
sia arrivato per primo a registrarlo; dal mio punto di vista, questo
giustifica gia' il fatto che abbia potuto farlo.

Il problema, a mio avviso, e' socio/politico...non legale...questo e' il
paese dove ci si puo' permettere di arrivare secondi, terzi, quinti o
centesimi e pensare che tanto poi basta una qualche cavillo legale per
farti tornare in vetta alle classifiche....

Sara' che io ho una visione da 'nuova frontiera', ma, nell'ottica che
dovremmo essere in una socita' competitiva, mi sembra normale che chi primo
arriva meglio alloggia....
Non mi sembra che nella storia della evoluzione tecnico/economica
dell'Italia ci siano stati grandi vantaggi nell'ostinarci nella pessima
abitudine di non premiare mai chi arriva per primo e nel premiare, invece,
chi sa far volar scartoffie...

Sara' che non sono piu' di primo pelo, ma ho gia' vissuto sulla mia pelle:

1) la stagione delle radio/televisioni libere, poi segate dai mille
trabocchetti legislativi

2) la stagione degli ISP, segati poi da altrettanti trabocchetti

3) attendo con ansia per vedere come verranno segati i maintainer o chi ha
domini registrati...ma temo, dalle avvisaglie, che il sistema non sara'
molto diverso dal solito


Quanto poi all'articolo citato del regolamento di Naming, a cui si chiedeva
di ricorrere, credo che sia un obrobrio da abolire piu' che da citare ad
esempio.....mi sembra un vera e propria dichiarazione di diritto di
arbitrio ... moralmente lo metto, ne piu' ne meno, sullo stesso piano dello
'ius primae noctis'.....

Pure io mi metto in attesa di improperi...:-)

Francesco Merenda



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe