www.rmani.it e opt-out

avv. gianluca navarrini avv.navarrini a TIN.IT
Mer 26 Mar 2003 15:11:27 CET


Caro .mau.,
sei un casinista (-:.
la prima parte del tuo msg riguarda ciņ che avevo postato su ita-pe; altra
parte (opt-out) č la risposta ad un messaggio sulla lista dedicata allo
spam.
Per evitare di dover scrivere due messaggi, mando questo a tutt'e due le
liste (chiedendo scusa a tutti).
Rispondo per quoting.

----- Original Message -----
From: "Maurizio Codogno" <puntomaupunto a TIN.IT>
To: <ita-pe a NIC.IT>
Sent: Wednesday, March 26, 2003 1:50 PM
Subject: www.rmani.it e opt-out


> beh, sul pregiudizio occorre vedere cosa sta scritto nel sito :-).
> Sull'indebito vantaggio, avrei dei grossi dubbi. Mentre e` possibile
> discutere sulla possibilita` di prendere dei "gonzi" che cercano
> www.armani.it e trovando un timbrificio decidano di farsi un timbro,
> non penso che qualcuno digiti volontariamente www. a rmani.it per
> cercare il sito dello stilista.

(-:
Sei incredibile! Perņ rischi di confondere le sviamento di clientela (che
non centra nulla), con la violazione del marchio ex art. 1, lett. c, l.
marchi (che, invece, c'entra). Concordo (ed č anche per questo che mi
piacerebbe leggere la sentenza) sul fatto che bisognerebbe individuare il
pregiudizio arrecato o il vantaggio acquisito dal sig. Luca Armani. Resta
perņ il fatto che il segno *rmani* č decisamente simile ad armani...

> Mica lede i diritti di nessuno, scusa!

Vedi sopra... art. 1, lett. c, l. marchi.

> A questo punto io non potrei registrarmi xmau.it, perche` non ho
> certo diritti sul nome "xmau". Quando registrai xmau.com, lo feci
> perche` mi piaceva come stringa di caratteri, e non trovai nulla
> relativo a "xmau" in rete...

Ti risulta che circoli in Italia un marchio celebre xmau? oppure xma? oppure
mau?
Se si, allora rischi grosso... (-:

> Infine, se un'email dice qualcosa tipo
>     "se non vuole piu` ricevere messaggi da noi, ci
>     risponda scrivendo SMAMMA"
> e` definito "opt-out" e mi sembra che la direttiva EU (quella che
> non e` stata ancora recepita) lo vieti. E per fortuna, dico io.

Se č vero quello che dici ne sono contento. Perņ - ho ricontrollato al volo
il testo della direttiva 2000/31/CE - non mi risulta che ciņ corrisponda al
vero. L'opt-out (che mi pare tu traduca liberamente come: opzione smamma)
non č espressamente vietata (oppure vietato?).

> In compenso, non ho nessun problema a dire "e` lecito inviare
> proposte non sollecitate, se nel titolo del messaggio viene usata
> la stringa [ADV]" (che e` diverso da dire "viene indicato chiaramente
> che e` una proposta commerciale non sollecitata").
> Insomma, se c'e` un modo automatico di filtrare i messaggi, per me
> la cosa va benissimo :-)

Concordo, a patto che perņ tale stringa sia uguale per tutti. [Mi pare
interessante - sul punto - la previsione contenuta nell'art. 8, comma 2,
dir. 2000/31/CE, che incoraggia la redazione di codici di
autoregolamentazione...]

Ciao
Gianluca

---------
Avv. Gianluca Navarrini
Studio Legale De Propris
00137 - Roma, via U. Ojetti, 79
Tel. 06.8276309 - Fax 06.8274445
http://www.studiodepropris.it
avv.navarrini a studiodepropris.it - avv.navarrini a tin.it



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe