incasino ancora di piu`..

P-ETTORE PANELLA (Starnet) box a STARNET.IT
Lun 31 Mar 2003 10:27:58 CEST


In compenso, allego un link a una
> proposta di legge della maggioranza - ma mi dicono che l'opposizione ne
ha fatta una quasi uguale... - contro la pedopornografia in
> Internet.
>
> http://www.camera.it/_dati/leg14/lavori/stampati/sk3500/articola/3235.htm
>
> Qualcuno mi spiega come si puo` avere l'"immediata identificazione
dell'età del soggetto richiedente la connessione"?


e' una proposta che sponsorizza i filtri di un privato, in realta' e'
semplice

IF password=bambino12345 THEN proxy dell'azienda (e ti vedi quei bei
cartoni animati giapponesi pieni di mazzate e sangue a fiotti ma niente
zizze (scusate il termine volgarotto))

questi signori per fare buoni affari hanno evidentemente convinto i
parlamentari a obbligare tutti ad installare questo "coso" anche quelli
come me che hanno solo aziende come clienti e non vogliono i privati.

Il passaggio successivo sara' ovviamente l'obbligo per tutti a passare per
i proxy della, o delle, aziende selezionate, per il fine voluto,  che
censiranno e inseriranno nel DB gli indirizzi visitati da ognuno per l'uso
che l'autorita' avra' modo di stabilire.

Se a questo ci aggiungi che negli USA si distribuiscono dei questionari
per permettere ai patriottici cittadini di segnalare i comportamenti
anomali dei vicini
(un metodo questo che ha nobili predecessori come il nazismo che poteva
cosi' controllare una media città tedesca con 12 SS)
ti renderai conto che si scivola verso scenari foschi e neppure poco.

Altri attori nascosti dietro alla grande crociata per la liberazione dei
luoghi santi Pardon mi e' sfuggita la tastiera per la liberazione dalla
pedofilia (peccato che in genere si commette il reato tra le mura
domestiche o tra vicini e che ci sono i genitori o un parente stretto
dietro la prostituzione dei minori)

Dicevo attori importanti sono le case discografiche che non volendosi far
prendere a "cuppetielli" dicendo che vogliono farsi pagare i cd a 20 euro
sponsorizzano la crociata. Io non ascolto musica proprio per non farli
arricchire pero' riconosco il loro "diritto" a farsi pagare le cifre
spropositate che chiedono pero' devono farlo con il loro nome e cognome.

Una domanda per gli avvocati, il provider che non mette i filtri
indipendentemente se abbia o meno minori come clienti rischia da 4 a 8
anni senza patteggiamento,
chi violenta una bambina cosa rischia ?
Ovviamente oltre alla medaglia ed ai permessi premio?



>
>>Però rischi di confondere le sviamento di clientela (che
>>non c'entra nulla), con la violazione del marchio
>
> pero` scusa: su un marchio rinomato, un simbolo simile puo`
> servire ad avere un illecito guadagno per me, nuocere al titolare del
marchio, oppure cos'altro? non mi pare ci siano altre possibilita`.
>

State confondendo i problemi, l'ambito giuridico giudiziario non ci
compete. Noi dobbiamo pensare alla parte politica della questione,
ovviamente politica nel senso nobile del termine. Noi in fondo
rappresentiamo gli internettiani e questi non vogliono assolutamente che
chi registra il cognome come dominio sia esautorato da una multinazionale
perche' questo significa accettare il primato dei soldi sulle persone e
questo su internet nessuno lo ha mai voluto.
Abbiamo il coraggio di difendere questi principi e trovare in essi la
giustificazione della nostra esistenza o vogliamo essere i bradipi che
accettano senza fiatare tutto? E' solo questa la questione ed e' solo
questa la domanda a cui dobbiamo dare una risposta.


ciao



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe