R: Verbale 34a Riunione del Comitato Esecutivo della Naming Authority Italiana

Pierfranco Bini bini a DSMLAB.IT
Mar 4 Nov 2003 11:47:24 CET


>
>  >liberalizzazione del dicembre 1999; ricorda inoltre che se verra'
>  >permessa l'adozione di "set di caratteri estesi" diversi da quelli
>  >propri della lingua italiana sara' difficile riconoscere ad esempio
>  >nomi a dominio "strani e blasfemi".
> (Tanto meglio... non si sa mai che un giorno incontri un operatore della
> RA con un senso della normalitÓ diverso dal mio.)
>
Marco, l'estrema sintesi del verbale a volte non rende esattamente il senso
delle cose: concordo che il termine 'strani' sia infelice.
Il punto e' sempre quello su cui si e' discusso diverse volte: la RA puo'
essere un registro 'passivo' che si limita ad un mero controllo formale,
oppure gli operatori possono attivamente segnalare richieste di
registrazione offensive, se non nei confronti di un 'senso comune'
difficilmente oggettivo, magari di un individuo o, visti i tempi che
corrono, di un credo religioso.

La mia osservazione voleva solo rimarcare che una stringa xn-- puo' passare
inosservata, soprattutto se si accettano codifiche non latine.

Siccome il mio personale pensiero e' che alle volte una telefonata
dissuasiva puo' evitare strascichi legali che arricchiscono solo gli
avvocati coinvolti, ho fatto presente che l'introduzione degli IDN potrebbe
rappresentare un problema per queste valutazioni "a buon senso".

Pero' se quello che si vuole e' un registro alla Network Solution,
chiaramente la mia osservazione e' irrilevante.


Ciao!


Pierfranco



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe