chiarimento sui domini.it

Marco d'Itri md a XN--LZG.LINUX.IT
Mer 15 Ott 2003 13:22:13 CEST


On Oct 15, "executive a libero" <executive a LIBERO.IT> wrote:

 >cliccando sulla i nel whois/Mantainer la risposta è:No entries found in the IT-NIC database.
Usa un client vero e vedrai che i record ci sono.

 >Vannozzi telefonò dicendo che domini col trattino finale non sono ammessi, e che a suo tempo sbagliarono a registrarli;
Cosa probabilmente vera (ora non ho tempo di spulciare gli RFC sul tema),
ma d'altra parte esistono e sono largamente usati altri domini non
formalmente validi come 3com.com che non causano problemi, quindi credo
che sia opportuno andare oltre la lettera degli RFC.

 >la domanda è la seguente: Un dominio registrato può essere eliminato , a prescindere dalle motivazioni, usando questa procedura inconsueta?
No di certo. Mi sa che anche tu sei una vittima della riscrittura del
software che processa gli oggetti whois inviata alla RA: in alcuni casi
limite non è completamente compatibile con quello vecchio e la RA
rifiuta categoricamente di risolvere questi problemi.

Per quanto riguarda questi domini, dal punto di vista formale credo che
poiché ti è stato permesso di registrarli dovreti poterli mantenere, che
siano validi o no. Un noto precedente in questo senso è q8.it, che non è
valido secondo le attuali regole di naming.
Dal punto di vista pratico credo che faresti meglio a de-registrarli:
immagino che per gli utenti sembrino sempre errori di battitura e molti
programmi non li considerino validi.

--
ciao, |
Marco | [2402 tuTnSXPYoGtD2]



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe