Costituenti (era Re: R: Eleggere chi per fare che cosa ?)

Raimondo Bruschi raimondo a BRUSCHI.COM
Lun 20 Ott 2003 12:36:07 CEST


At 08.52 20/10/2003 Monday +0200, you wrote:
>Nenche io sono del tutto convinto e favorevole ad un modello per
>constituency, troppo legato a realtÓ estranee alla nostra peculiare
>cultura politica (tanto che l'idea ad essa pi¨ spesso assicuata Ŕ quello
>delle lobbies).

se pero' le lobbies costituiscono un elemento di rottura
che determina un vivace confronto,
non vedo la cosa in modo negativo stante i fatti.

>Se il modello prendesse piede, giocoforza i mantainer voterebbero un
>maintainer, gli accademici un accademico e via dicendo.

ovvio a priori dover determinare le costituencies ed i relativi pesi
o ricalcare quelle che dovevano essere della fondazione

>Peraltro dal punto di vista pratico, per poterlo attuare basterebbe una
>semplice modifica delle procedure di voto in assemblea, ovvero dare ad
>ogni associato la possibilitÓ di indicare una sola preferenza.
>La questione della selezione delle candidature, delle "primarie" o della
>volontÓ di una consituency di porre una candidatura sarebbe facilmente
>risolta.

vedo il cambio statutario un po problematico
basterebbe arrivare con 8 candidati da votare
eventuale dissidenza non penso troverebbe eleggibilita' o spazi



_________________________________________________________________
Il servizio Postemail sottopone tutti i documenti a una scansione
automatica antivirus con i programmi TREND MICRO.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe