R: due pensieri sugli IDN

Pierfranco Bini bini a DSMLAB.IT
Ven 24 Ott 2003 15:18:56 CEST


Ciao a tutti,
        non vorrei riproporre la discussione gia' fatta al riguardo ma, partendo
dal presupposto che sono favorevole ad un periodo "sunrise" per consentire
il recupero degli accenti o simboli a coloro che hanno gia' registrato un
dominio corrispondente ad una parola accentata, penso che il problema
maggiore sia quello delle equivalenze

> Premetto che mi scuso per l'autocitazione ma  l' "algoritmo
> Mazzucchi", a suo tempo proposto in lista, a mio avviso risolve buona
> parte di questi problemi:
> >
> >if stringa inizia con "xn--"
> >       if nome con accenti==nome gia' registrato senza accenti
> >               then butt'o cess
> >       if nome con accenti==nome riservato senza accenti
> >               then butt'o cess
> >       else
> >               registra


l'"algoritmo Mazzucchi", che io approvo in linea di principio, non funziona
in caso di uguaglianze ortografiche e disuguaglianze semantiche: l'esempio
che feci qualche tempo fa riguardava "père" e "pere", visto che i francesi
sono comunitari e potrebbero anche voler registrare da noi.

Più domestico potrebbe essere il bisticcio tra l'aggettivo "paterno" e il
nome di località/cognome "paternò" (perché poi uno dovrebbe registrare un
dominio con l'aggettivo "paterno" non è chiaro, ma la cosa esula da questo
ragionamento...)

Non penso che questo tipo di problema debba fermare l'introduzione degli
IDN, ma mi chiedo se non si debba immaginare una qualche procedura per
bypassare un qualsiasi algoritmo in questi casi, che probabilmente non sono
poi così numerosi.

Continuiamo la riflessione....

Pierfranco Bini



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe